Masterclass | Supply Chain Sostenibile
Implementare strategie sostenibili per ridurre l’utilizzo di risorse, minimizzare le emissioni e abbattere i costi 08 Settembre 13 Ottobre 2022 online

Programma

Modulo 1

8 Settembre 2022

9.30 – 13.00

Raggiungere la sostenibilità aziendale nel rispetto degli accordi internazionali e conoscere quali sono gli incentivi e i disincentivi

  • Definizioni e ambiti: Sostenibilità, Decarbonizzazione, Transizione 4.0, Economia circolare
  • Grandi obiettivi vs. problematiche contingenti e risultati aziendali
  • UNFCCC United Nations Framework Convention on Climate Change (Convenzione quadro delle N.U. sui cambiamenti climatici): Kyoto Protocol dal1997; obiettivi di riduzione tempificati; EUA e UKA (EU-UK Allowances)
  • EU ETS (Emission Trading Scheme): fasi ed evoluzioni 2005-2030: Fase 4 (2021-2030: -43% vs. 2005); Limiti per le emissioni; obiettivi di riduzioni per settore (produzione energia, industria, trasporto aereo …)
  • Disincentivi (carbon tax) vs. Incentivi: “cap & trade” (il mercato di CO2, scambi, aste, commercio)
  • Monitoraggio di conformità all’ EU ETS (Emissions Trade Scheme) per la Compliance Cycle annuale di emissione CO2, nell’anno precedente, e riconoscere eventuali indennità
  • VCM Voluntary Carbon Market (Compensazioni, crediti; VCM supply chain: fasi e attori)
  • Descrizione e commento di testimonianze internazionali

 

Modulo 2

15 Settembre 2022

14.00-17.30

Ripensare prodotti, packaging e processi per favorire il recupero di risorse e di materiali

  • Come sviluppare un prodotto che necessita di meno risorse
  • Utilizzare packaging che siano riusabili e riciclabili
  • Migliorare i processi per minimizzare gli sprechi (lean)
  • Adottare la reverse logistics per sviluppare attività in grado di recuperare componenti o materiali che costituiscono il prodotto
  • Testimonianze e casi reali: presentazione e discussione su esempi di prodotti o imballaggi riciclabili o anche sui resi

 

Modulo 3

22 Settembre 2022

9.30 – 13.00

Riorganizzare infrastrutture, attrezzature e automazione dei magazzini per renderli sempre più ecosostenibili

  • Gestire il costo della gestione del reso per avere un minore impatto economico e di sostenibilità
  • Automatizzare per ridurre le risorse da utilizzare e aumentare la flessibilità
  • Realizzare eco-building che siano autonomi in termini di fabbisogno energetico o con consumi minimizzati
  • Calcolare il ritorno dell’investimento in fotovoltaico e carbon neutrality
  • Casi reali su Poste Italiane: interventi ecosostenibili su edifici delle PT: 13.500 edifici per totali 5
  • Testimonianza registrata di Prologis PARKLife su realizzazione di immobili logistici ecosostenibili

 

Modulo 4

29 Settembre 2022

14.00-17.30

Rimodernare automezzi e riorganizzare trasporti, consegne e reverse logistics per ridurre fino al 40% le emissioni di C02

  • Hardware: dai motori Euro X alle nuove alimentazioni GNL, metano, elettrico, ibrido
  • Hardware ICT: GPS, sensori, attuatori, machine-to-machine
  • Software: TMS & RTTV: Real Time Transport Visibility (control tower, …)
  • Orgware: Tipi di missioni e tipi di mezzi: re-modellizzazione dei trasporti e dei giri (Ultimo miglio; Sharing; Home delivery e …resi; 15 minutes city)
  • Testimonianze e casi reali, registrati, di Poste Italiane di interventi ecosostenibili sulla flotta delle PT: 33.000 veicoli (2021)

 

Modulo 5

5 Ottobre 2022

9.30-13.00

Coinvolgere fornitori e acquisti per una filiera più ecosostenibile

  • Raccogliere i requisiti: gli impianti aziendali sui temi di Corporate Social Responsibility (CSR)
  • Fare l’analisi dello stato sul proprio parco fornitori
  • Sviluppare una “nuova” conoscenza dei propri fornitori: raccolta diretta delle informazioni e disponibilità di report elaborati da terzi
  • Elaborare e implementare il piano di azione sui propri fornitori per raggiungere gli obiettivi fissati dall’azienda, assicurando una adeguato monitoraggio (scelte strategiche, requisiti specifici nei capitolati di gara e nei contratti)
  • Stimolare il coinvolgimento e l’innovazione da parte dei fornitori, partire dall’analisi complessiva di tutti i fornitori per poi approfondire approcci specifici per quelli strategici o critici

Modulo 6

13 Ottobre 2022

9.30 – 13.00

Come sviluppare una Supply Chain sostenibile end-to-end per il settore FMCG/Retail

  • Consumer Products-Retail Value Chain:
    - visione sistemica
    - value Chain del settore FMCG
    - chanel system e il ruolo dell’innovazione di processo
  • Trend emergenti e rischi sistemici:
    - tecnologia emergente nel settore Consumer Products – Retail
    - tendenze emergenti di processo nel settore: direct-to-consumer, i nuovi format distributivi, il nuovo consumatore e l’omni-canalità
    - nuovo ruolo dei fattori esogeni (pandemia, nuovi conflitti geopolitici…)
  • Win x 4: Produttore, Distributore, Consumatore, Ambiente
    - ruolo del produttore
    - ruolo dell’operatore logistico di 3^ e 4^ generazione
    - ruolo del distributore
    - nuovo consumatore digitale e le esigenze del consumatore analogico
  • la sensibilità e consapevolezza di una strategia green per la salvaguardia dell’ambiente
  • Case Study internazionale con Multinazionale del settore Food: nuove modalità di go to market