Torna agli insight

Acqua Sant’Anna e il progetto NFT

Abbiamo avuto il piacere di incontrare Alberto Bertone Presidente e AD di Acqua Sant’Anna .

Con lui abbiamo approfondito le strategie che hanno permesso ad Acqua Sant’Anna di diventare un modello industriale di eccellenza.

Qual è la chiave del successo di Acqua Sant’Anna, considerata un modello industriale eccellente e leader tra le acque minerali italiane?

Il grande successo di vendite raggiunto da Acqua Sant’Anna si fonda principalmente sulle qualità intrinseche della nostra acqua che sgorga dalle montagne attorno a Vinadio. L’Acqua Sant’Anna ha ottenuto risultati straordinari per i valori di leggerezza (residuo fisso 22,0 mg/l) ed è stata una delle prime ad ottenere l’autorizzazione ministeriale per la dieta dei neonati.

Oggi come nel 1996 – anno in cui è nata l’azienda – l’impegno è quello di portare l’acqua come sgorga alla sorgente nelle case dei consumatori. Questo si può fare con la tecnologia in costante aggiornamento grazie a continui investimenti per soluzioni robotizzate che hanno consentito di sviluppare velocità di produzione e controlli sulla qualità di elevatissimo standing, consentendo di raggiungere volumi di produzione enormi.

Abbiamo da sempre puntato sulla tecnologia, l’automazione, l’innovazione, creando da subito uno tra i più moderni stabilimenti al mondo nel settore del beverage, che si è costantemente rinnovato e ingrandito.

Lo stabilimento produttivo Sant’Anna si trova in una frazione del comune di Vinadio, a circa 1.000 m slm, nel cuore delle Alpi Marittime, al confine tra il Piemonte e la Francia, e si estende su 60 mila metri quadri. Attraverso 600 km di tubazioni, l’acqua che sgorga dalle sorgenti, poste fino a 1.950 metri d’altitudine, viene incanalata e condotta fino allo stabilimento dove è raccolta in 11 serbatoi d’acciaio inox della capacità di 1 milione di litri d’acqua ciascuno. Da qui partono immediatamente le linee produttive e l’acqua viene subito imbottigliata, affinché conservi intatte le sue caratteristiche organolettiche. Acqua Sant’Anna Spa ha uno dei più grandi impianti produttivi al mondo: 16 linee di imbottigliamento (13 per l’acqua e 3 per le bevande). Le tre più recenti producono fino a 54 mila bottiglie ogni ora per il formato 1,5lt e 81.000 bottiglie/ora per il formato 0,5lt (sono le più grandi al mondo) e sono in grado di lavorare tutti i formati dal mezzo litro ai due litri, un’impresa tecnologica davvero complessa, sviluppata ad hoc con il leader del settore. A queste, si aggiungono tre linee in asettico dedicate alla produzione di bevande in bicchierino (una ha una capacità oraria di 40mila bicchierini ed è la più veloce al mondo) e una per la produzione in bottiglia.

La ricerca continua di tecnologie sempre più avanzate è una delle carte vincenti dell’azienda: collaboriamo con i migliori partner per sviluppare soluzioni tecnologiche ad hoc, costruendo soluzioni su misura per esigenze specifiche e contribuendo così allo sviluppo ed al miglioramento delle tecnologie esistenti sul mercato.

Massima efficienza e minimo impatto è la nostra mission strategica e per questo mi sono sempre impegnato nel trovare soluzioni sostenibili per lo sviluppo dell’azienda. Oltre dieci anni fa Sant’Anna è stata la prima azienda a lanciare una bottiglia di acqua minerale rivolta al mass market senza neanche una goccia di petrolio, realizzata con un biopolimero di origine vegetale, che conserva le stesse caratteristiche tecniche delle comuni plastiche, ma biodegradabile e compostabile in 80 giorni se conferita negli appositi siti di compostaggio industriale. Il nostro approccio sostenibile è globale e si concretizza in numerose iniziative, come: l’utilizzo della logistica su rotaia per il trasporto dell’acqua da Vinadio a tutta Italia; dotarci di una flotta di LGV, robot a guida laser incaricati della movimentazione delle merci in stabilimento, che oltre a garantire una precisione superiore al 99,5%, rispettano l’ambiente (funzionano con batterie ricaricabili anziché utilizzare carburante) e, grazie ad un’innovativa tecnologia tutta made in Italy, aumentano la sicurezza sul lavoro, eliminando incidenti alle persone e danni alle cose; la ristrutturazione dello stabilimento secondo scelte architettoniche ecocompatibili con l’ambiente, con materiali di legno e pietra; lo sfruttamento del calore prodotto dai macchinari di produzione per il riscaldamento dello stabilimento e degli uffici; l’utilizzo di oltre 100 camion alimentati a LNG Bio, il meglio che il mercato attualmente offre in termini di autotrasporto sostenibile, con performance ben 6 volte superiori rispetto al modello diesel euro 6, in termini di abbattimento delle emissioni in atmosfera, anche dal punto di vista acustico; la pulizia dello stabilimento realizzata con ghiaccio secco per permettere un considerevole risparmio di acqua.

Anche Acqua Sant’Anna è diventata NFT; vuole parlarci di questo progetto? Che futuro avrà? 

La sorgente Sant’Anna è stata la prima ad essere lanciata nel Metaverso di Decentraland e abbiamo presentato la nostra prima NFT Collection. Guidati dal medesimo spirito che ci ha portati ad essere la prima azienda del beverage a debuttare con un canale e-commerce, abbiamo voluto rafforzare il nostro posizionamento da innovatore approdando nel Metaverso presentando esperienze dedicate a raccontare l’azienda, i valori dell’acqua e l’origine. Il debutto è stato lo scorso 26 luglio, giornata in cui si celebra la Santa che ha dato il nome alla nostra acqua. La prima collezione di NFT è divisa in due tipologie di rarità in base alle utilità riscattabili: 2 Premium + 6 Basic.  Ad ogni NFT, a seconda del livello di rarità, corrispondono benefit esclusivi che danno la possibilità di riscattare esperienze uniche nel mondo reale e virtuale. Il primo, “L’origine”, rappresenta la storia e l’origine dell’azienda e raffigura la prima bottiglia Sant’Anna, la prima etichetta con cui l’azienda si è presentata al mondo. Il secondo NFT, “Il Futuro”, simboleggia invece la visione dell’azienda ed è rappresentato graficamente da una bottiglia dorata di Acqua Sant’Anna che fluttua nell’aria. Acquistando questo NFT, in vendita con una tiratura limitata, si avrà la possibilità di vivere un’esclusiva Sant’Anna Experience. Gli altri 6 NFT, “The Essential” sono opere d’arte ispirate alla forma della bottiglia e i valori dell’azienda, con il loro acquisto, si potranno riscattare un Golden Pass per l’inaugurazione del Metaverso di Acqua Sant’Anna e una visita guidata negli stabilimenti di Vinadio. Questi NFT sono il presente e danno corpo ai valori fondamentali di Sant’Anna: sostenibilità, innovazione, leggerezza, education, qualità e sorgente sono gli asset su cui si regge l’azienda, tutti da scoprire su meta.santanna.it.

Siamo contenti delle prime vendite degli NFT anche per tutto il ricavato della vendita è devoluto all’associazione WALCE Onlus – https://www.womenagainstlungcancer.org – che opera presso l’Ospedale San Luigi Gonzaga di Orbassano (Torino) per il sostegno ai malati e alle loro famiglie, nell’ambito della prevenzione primaria, con campagne di sensibilizzazione; entrare in questo mondo alternativo è per noi una nuova e stimolante sfida nonché la conferma dello spirito innovatore che ci guida ogni giorno e che ci spinge a cercare sempre nuovi linguaggi e nuove opportunità comunicative.

Scopri altri Eventi e Corsi selezionati per te

Retail e FMCG

The C-Level Retail innovation meeting

04 Giugno 2024

Evento

Milano | Nhow Hotel

Evento Invitation Only
Pharma

Il mercato della salute oltre la farmacia. Evento realizzato da: Ikn Italy & Retail Institute.

02 Luglio 2024

Evento

Milano | Novotel Ca Granda

Procurement

Costruire processi strategici e utilizzare Machine Learning e AI per ottimizzare le scorte e fronteggiare le variazioni improvvise della domanda

08 Lug 2024 > 09 Lug 2024

Formazione Online

online

In promozione
Retail e FMCG

Applicazioni, criteri ESG e modelli di economia circolare per ridurre le emissioni, sprechi ed efficientare i flussi 

10 Ott 2024 > 28 Ott 2024

Masterclass

online

In promozione
Retail e FMCG

Il più grande Experience & Networking Hub per la community del Retail da 24 anni!

30 Ottobre 2024

Evento

Milano | Allianz MiCo

Free Pass per i Retailer
Retail e FMCG

I Retail Award di Forum Retail rappresentano il momento celebrativo dell’eccellenze del Retail italiano.

30 Ottobre 2024

Evento

Milano | Allianz MiCo

Apertura candidature 8 aprile!

Resta aggiornato sulle ultime novità e gli eventi iKN