Formazione Online | Prevenire le infezioni ospedaliere

Prevenire le infezioni ospedaliere


Strumenti del rischio clinico nella gestione delle ICA per ridurre tempi e costi assistenziali e affrontare l’antibiotico-resistenza

Formazione Online
online
  • 01 Lug 2024 > 03 Lug 2024
  • 10 ore e mezza
  • online
  • 11 Crediti ECM

In promozione fino al 04/06

Riconosciuti 11 Crediti ECM

L’ 1, 2 e 3 luglio 2024 torna Prevenire le infezioni ospedaliere dopo il SOLD OUT di gennaio!

Questo appuntamento anche con la Commissione Europea!

Un approccio completamente nuovo, per questa edizione, per venire incontro alle esigenze sempre più tecniche dei professionisti in sanità: integrare gli strumenti del rischio clinico alla prevenzione e controllo delle infezioni correlate all’assistenza.

L’edizione di luglio si arricchisce di un importante intervento: la Commissione Europea.

Partecipa e scopri le strategie avanzate dell’approccio One Health su come implementare efficacemente le metodologie di gestione del rischio clinico al rischio infettivo.

Un’occasione unica per confrontarti con:

  • il Clinical Risk Manager
  • il Medico Infettivologo
  • l’Infermiera di Rischio Clinico
  • la Farmacista.

l’equipe dell’Unità Operativa Rischio Clinico dell’ASL Toscana Centro  e capire come integrano i diversi approcci operativi.

10,5 ore di formazione in Live Streaming per imparare dalle loro best practice e:

  • individuare approcci operativi per la prevenzione, controllo e monitoraggio delle infezioni e strumenti informatizzati di supporto
  • integrare strumenti di gestione del rischio clinico alle procedure di prevenzione e controllo delle infezioni
  • pianificare e gestire il monitoraggio e il dosaggio dei farmaci con la diagnostic stewardship
  • esaminare quali interventi multimodali seguire per la gestione delle multiresistenze e per monitorare il consumo di antibiotici
  • analizzare le principali disposizioni di Legge e conoscere la responsabilità medico-legale in caso di contenziosi.

Utilizza al meglio i Fondi che il PNRR ha stanziato per avviare un piano di formazione sulla sicurezza in tema di infezioni ospedaliere per le risorse umane del SSN!

Grazie alla nostra certificazione UNI EN ISO 9001:2015 potrai sfruttare le opportunità della formazione finanziata

A chi si rivolge


Il corso si rivolge a coloro che nelle Aziende Sanitarie, pubbliche e private, si occupano direttamente o indirettamente di prevenzione delle infezioni:

  • Responsabile rischio clinico
  • Responsabile malattie infettive
  • Medici igienisti
  • Microbiologo
  • Responsabile igiene ospedaliera
  • Infermieri rischio infettivo
  • Coordinatore assistenziale
  • Farmacista ospedaliero

Perché partecipare


Interessante la correlazione tra rischio clinico e rischio infettivo”, Medico di Direzione medica ospedaliera – Azienda Sanitaria Alto Adige

Partecipa per:

  • esaminare le linee guida internazionali e nazionali e valutare gli elementi strutturali necessari per impostare un sistema di controllo delle infezioni
  • approfondire come implementare efficacemente le metodologie di gestione del rischio clinico al rischio infettivo
  • riconoscere quali sono i sistemi di sorveglianza e gli strumenti per limitare il rischio infettivo e il rischio clinico
  • definire il controllo del consumo antibiotico per evitare il fallimento terapeutico e ridurre i costi e i contenziosi legali
  • analizzare le responsabilità medico-legali e le disposizioni previste dalla “Gelli-Bianco” per limitare l’incidenza sui costi ospedalieri.

Confrontati con il Clinical Risk Manager, il Medico Infettivologo, l’Infermiere Rischio Clinico e il Farmacista dell’ASL Toscana Centro e individuare le loro best practice operative da applicare alla tua realtà.

Programma


1 luglio 2024 dalle 14.00 alle 17.30

Case Study in lingua inglese da parte della Commissione Europea

Better preparedness and response to One Health Crises: the AMR Case as a One Health EC science for policy

  • Clinical risk management of antimicrobial resistance (AMR) requires a comprehensive and proactive approach to ensure better response and preparedness to health threats

Sandra Coecke, Team Leader Emerging Health Threats & One Health Approach – European Commission, Joint Research Centre

Giulia Panzarella, Pharmacist

La Gestione del Rischio clinico e correlazioni con la prevenzione delle ICA

  • Principi di gestione del rischio clinico: approccio sistemico
  • Strumenti e metodi di analisi degli eventi avversi applicabili nella prevenzione delle ICA
  • Best Practices nella Prevenzione delle ICA
  • Misure chiave per ridurre l’impatto delle ICA da adottare a livello aziendale

Conoscere le Responsabilità Medico – Legali della struttura in caso di contrazione di infezioni per evitare il contenzioso e l’incidenza sui costi aziendali

  • Analisi delle principali disposizioni previste dalla Legge n.24 del 8/3/17 “Gelli-Bianco” nella prevenzione del rischio infettivo come evento avverso
  • Presentazione di casi specifici e sentenze recenti nelle infezioni contratte in ambiente sanitario per promuovere la consapevolezza e la prevenzione tra gli operatori

Francesco Venneri, Clinical Risk Manager

2 luglio 2024 dalle 14.00 alle 17.30

Definire gli strumenti per prevenire il rischio delle infezioni correlate all’assistenza

  • Approfondire la conoscenza delle infezioni correlate all’assistenza
  • Individuare le infezioni che causano il maggior numero di richieste di risarcimento
  • Analisi in plenaria di alcuni casi clinici

Esaminare gli strumenti del Clinical Risk Management per la prevenzione e gestione del rischio

  • Valutare gli elementi organizzativo – strutturali necessari per un sistema di controllo delle infezioni
  • Condurre gli studi di prevalenza per verificare la presenza di un’infezione
  • Indicatori di qualità e sicurezza delle cure nella prevenzione delle ICA

3 luglio 2024 dalle 14.00 alle 17.30

Gestire l’appropriatezza antibiotica e il contrasto all’antibiotico-resistenza per ridurre il consumo di antibiotici e l’impatto economico sulla struttura

  • Antimicrobial stewardship per ridurre la resistenza agli antimicrobici
  • Controllo del consumo antibiotico per evitare il fallimento terapeutico e l’aumento dei costi delle cure
  • Monitorare e ridimensionare l’utilizzo di antibiotici anche per ridurre i tempi di degenza per paziente
  • Diagnostic stewardship: confronto tra medico infettivologo e farmacista
  • Gestire le multiresistenze e gli antibiotici multiresistenti

Tiziana Tartaglia, Medico Infettivologo in staff al Rischio Clinico

Lucilla Nozzoli, Infermiere Staff Rischio Clinico e Sicurezza delle Cure

Valentina Cappellini, Farmacista, Azienda USL Toscana Centro

Scarica programma

Le opinioni dei partecipanti


Formazione in House


Sceglici per la tua formazione personalizzata: a partire dall’analisi dei tuoi obiettivi e delle tue esigenze progettiamo una soluzione su misura adattando i contenuti per la tua azienda. Scegli tu come, dove e quando

Corsi e eventi correlati


Health

Confrontati con le best practice del Policlinico Gemelli per ridurre le liste d'attesa e ottimizzare l’allocazione di risorse del blocco

14 Nov 2024 > 15 Nov 2024

Formazione in Aula

Roma

In promozione
Life Science

Costruisci un piano di valutazione del rischio e controllo per contenere l’esposizione microbiologica-epidemiologica 

04 Feb 2025 > 07 Feb 2025

Formazione Online

online

In promozione
Health

Redigere atti infermieristici chiari, rintracciabili e completi per dimostrare l’assistenza fornita e ridurre il rischio di contestazioni

11 Marzo 2025

Formazione Online

online

In promozione

Siamo a tua disposizione per maggiori informazioni


Resta aggiornato sulle ultime novità e gli eventi iKN