Agenda della giornata

08:30
Registrazione dei partecipanti

SESSIONE PLENARIA IN COMUNE CON CDO Roadmap to a Data-Driven & Customer-Oriented Strategy

09:00
Benvenuto a cura di iKN
09:05
Apertura dei Lavori a cura del Chairman
09:15
La Customer Experience e la Data Driven Company incontrano l’AI generativa e non solo: come misurarne l’efficacia?

Tavola Rotonda  

  • Come inserire l’AI all’interno della Governance aziendale?  
  • Perchè è così difficile addestrare l’AI con dati di qualità?  
  • In che modo l’AI cambia la relazione con i clienti?  
  • In che modo il Top Management deve rendere questa trasformazione accettabile?  

 

09:45
Integrare Customer Experience, dati e AI per un Business di valore e misurabile  

In Event Workshop 

10:05
Leveraging Data Science to Optimise Customer Personalisation & Experience 

Keynote Speech 

10:20
Networking Coffee

CXO Chief Experience Officer

11:00
Il Ruolo del CXO nel 2024 tra Data & GenAI: quali sono le priorità, le skill richieste e le possibili evoluzioni nei prossimi 2 anni?

Survey

  • Per le figure che lavorano in ambito di Customer Experience, quali skill è imprescindibile avere?Intelligenza emotiva 
  • E’ necessaria una conoscenza conoscenza approfondita in campo di Ai 
  • Che tipo di tecnologie è necessario saper utilizzare? 
11:20
Quanto è importante investire nell’ Employees Experience per rafforzare la Customer Satisfaction e creare una cx di qualità?

Tavola Rotonda

  • Quali sono i programmi che mettono al centro la persona e aumentano la fidelizzazione del dipendente? 
  • La gamification come mezzo per rafforzare l’employee Branding: quali sono i KPI da tenere in considerazione? 
11:40
Analisi predittiva dei dati per evitare il Churn e ottimizzare Customer Lifetime Value: 3 casi a confronto 

Panel

  • Strategie di retention iper -personalizzate attraverso modelli di Machine Learning  
  • Impatti della Churn Prediction sulla Cx  
  • Esempi di traduzione in azioni delle analisi predittive dei dati  
12:15
Data Analytics e Machine Learning in che modo possono creare insight approfonditi e personalizzare l’esperienza in real time?

In Event Workshop

12:35
Case Study a Confronto sull’ implementazione della Gamification per un’esperienza immersiva e totalizzante

Panel

Case Study 1: La Gamification nel Customer Care per migliorare la gestione di reclami e feedback  

Case Study 2: La Gamification per incrementare l’engagement e potenziare le vendite 

13:10
Networking Lunch
14:20
Da Tik Tok al boosting dell’ Onboarding nel Retail, Finance e Utility: quali sono le strategie messe in atto dai Brand per captare le esigenze dei nuovi target

Panel

  • Utilizzare TikTok per indirizzare le scelte di acquisto di Genz-Millenials nel mondo Retail. A quali altri target indirizzarsi?  
  • Personalizzare della comunicazione nell’ intercettare nuovi lead nel mondo finance. Di quanto è aumentata la generazione di lead? 
  • Velocizzare la fase di Onboarding nell’ Utility: che risultati ha portato un Customer journey tailor made, smart e immersivo? 
14:50
L’utilizzo della tecnologia, tra cui la Generative Ai, in che modo ha agevolato l’attività di CX

In Event workshop

15:10
Cx Data Driven con Advance analytics e Ai per implementare sistemi di automazione e fornire risposte personalizzate e tempestive

Case Study internazionale

15:25
Quali sono i canali comunicativi più efficaci per abbattere le barriere digitali e rendere la UX Fluida?

Tavola Rotonda

  • Perché WhatsApp è il mezzo universale per tutte le generazioni nella comunicazione con il customer care?  
  • Il successo di TikTok per contenuti immersivi & personalizzati; in che modo influisce la fase di acquisto?  
15:55
Tavoli Interattivi - I nuovi Customer Journey verso la seamless experience qual è il ruolo dell'AI?

Tavolo 1: In che modo l’AI sta impattando la privacy degli utenti e come le aziende possono proteggere i dati dei loro clienti? 

Tavolo 2: Quali sono gli esempi più sorprendenti di applicazioni di AI che hanno cambiato radicalmente il modo in cui gli utenti interagiscono con i prodotti/servizi?  

Tavolo 3: In che modo il loyalty marketing si è trasformato con l’utilizzo di NFT/BLOCKCHAIN per fornire Customer Flow Analysis mirato?  

Chiusura in Area Expo in comune con CDO Roadmap to a Data-Driven & Customer-Oriented Strategy

17:05
L’AI impatta sempre più anche il ruolo aziendale del CDO e del CXO: quali competenze e skill sono richieste? 

Tavola Rotonda  

  • In che modo un’adeguata data governance migliora la customer experience?  
  • Le decisioni e le scelte aziendali sono sempre più guidate dai dati di AI?  
  • Il CDO e il CXO sono in grado di diffondere una cultura data-driven e customer-oriented?  
  • Quali sono le nuove opportunità di investimento in AI, ML e cloud per colmare le attuali lacune di capacità e garantire un maggiore impatto aziendale? 

 

17:30
IKN AWARDS e chiusura dei lavori 

KN, forte della sua esperienza pluriennale nella formazione e informazione del middle management, durante l’edizione di giugno 2024, premia :

  • Il CDO che nel corso dell’anno si è contraddistinto per l’abilità nel guidare, motivare e ispirare team multidisciplinari sull’importanza del valore, dell’innovazione e del vantaggio competitivo dei dati  
  • Il CXO che ha saputo promuovere una cultura centrata sul cliente, basata sull’uso di dati e metriche per misurare l’efficacia della customer experience e guidare le decisioni basate sull’evidenza  

Agenda della giornata

08:30
Registrazione Partecipanti

Sessione Plenaria in comune con CXO

09:00
Benvenuti a cura di IKN
09:05
Apertura dei Lavori a cura del Chairman
09:15
La Customer Experience e la Data Driven Company incontrano l’AI generativa e non solo: come misurarne l’efficacia?

Tavola Rotonda

  • Come inserire l’AI all’interno della Governance aziendale? 
  • Perchè è così difficile addestrare l’AI con dati di qualità? 
  • In che modo l’AI cambia la relazione con i clienti? 
  • In che modo il Top Management deve rendere questa trasformazione accettabile? 
09:45
Integrare Customer Experience, dati e AI per un Business di valore e misurabile

In Event Workshop

10:05
Leveraging Data Science to Optimise Customer Personalisation & Experience

Keynote Speech

10:20
Networking Coffee

CDO Chief Data Officer

10:50
Apertura dei Lavori a cura del Chairman
10:55
Promuovere una cultura basata sulla democratizzazione e l’accesso ai dati distribuiti: come strutturare un change management di successo?

Tavola rotonda

  • Il modello centralizzato è ormai superato?  
  • Come integrare piattaforme di insightsanalytics, dashboard e strumenti di visualizzazione decentralizzati? 
  • Il dato accessibile a tutti è un dato di qualità? 
  • Come responsabilizzare l’intera workforce sulla proprietà del dato? 
11:20
Data Management Survey: la trasformazione Data-Driven nelle aziende italiane

Speech

Dopo il sondaggio del 2021 sulla gestione dei Dati nelle Aziende italiane, IKN Italy in collaborazione con Denodo, propone un nuovo sondaggio esplorativo sulla trasformazione Data-Driven delle aziende italiane, con l’obiettivo di tracciare cosa sia successo in questi due anni (2022 – 2023), passando da un’organizzazione centrata sui processi a una fondata sui dati.

I dati sono stati raccolti da settembre 2023 a gennaio 2024.

11:30
Customer Analytics Powers Insights-Driven Businesses

In Event Workshop

12:05
Best Practice a confronto modernizzare l’architettura e ottimizzare l’infrastruttura dei dati su larga scala

Panel

  • Quale evoluzione per la Governance dei Dati sempre più integrata con l’AI, i MLL, il ML e le tecnologie più disruptive? 
  • Quale valutazione per l’approccio Data Mesh nella gestione di dati aziendali complessi su larga scala? 
  • Qual è la Next Gen Data? 
12:45
Democratising Data from the Ground Up to Drive a Data-Driven Organisation

Keynote Speech

13:00
Networking Lunch

Monitoraggio, misurazione e sicurezza per una Data Governance efficace

14:00
Apertura dei Lavori a cura del Chairman
14:05
Perchè la governance oggi non è più un’opzione?

Tavola Rotonda

  • Come integrare la sicurezza e la privacy dei dati? 
  • La governance è orientata alla sostenibilità dei dati? 
  • Perchè si parla sempre più di real-time analytics? 
  • E’ possibile governare dati sempre più complessi su molteplici piattaforme? 
14:30
Scalabilità del data mesh per potenziare gli insights

In Event Workshop

14:50
Garantire una data governance efficace tra qualità, privacy, sicurezza e reporting

Panel

  • Come garantire analytics e insights su larga scala senza compromettere la data quality, incrementare i costi e caricare il team di lavoro? 
  • Ogni persona può diventare un “data-driven decision maker”? 
  • Come evolve il dataset sulla base dei dati sintetici?

 

15:30
Il dato non è più un valore ma un prodotto?

Tavola Rotonda

  • Perchè è così importante creare un Data Marketplece? 
  • Quale evoluzione per il valore del dato? 
  • Come si è evoluto il cliente sempre più informato? 
16:10
Marrying Data & Sustainability to Future-Proof your Organisation

Keynote Speech

Data Disruption: ottimizzare il valore dei dati con l’integrazione dell’AI

14:00
Apertura dei Lavori a cura del Chairman
14:05
Sfruttare i dati con l’AI generativa per il ROI

Panel 

  • Come definire obiettivi chiari, misurabili e condivisi?  
  • Quali tempistiche e risorse investire per addestrare i modelli? 
  • Quale rapporto costi/benefici? 
14:50
Migliorare le interazioni con i clienti grazie a esperienze avanzate e interattive con la Gen AI

In Event Worshop

15:10
Etica dell’AI e dei modelli generativi: è possibile coniugare trasparenza, equità e sicurezza dei dati?

Tavola Rotonda

  • Come garantire algoritmi privi di bias? 
  • Quali misure di sicurezza sono necessarie per i dati sensibili? 
  • Chi ha la responsabilità sui dati utilizzati e generati dall’AI? 
15:45
Why Chief Data and AI Officers Are Set Up to Fail

Keynote Speech

16:05
Foundation models: prestazioni elevate o solo maggiore richiesta di risorse?

Tavola Rotonda

  • Come si integrano NLP e LLM con i sistemi e i processi aziendali esistenti? 
  • Quali sono i KPI e le metriche per valutare le prestazioni e il ROI? 
  • Quali programmi di formazione o di upskilling sono necessari per il personale? 
16:40
Nuove competenze e nuove skill: come attrarre, gestire e trattenere i talenti nelle aziende oggi?

Focus

  • Perché è importante creare un ambiente aziendale che promuova l’innovazione e l’apprendimento continuo? 
  • Come incrementare partnership e collaborazioni accademiche? 
  • Percorsi di mentorship e leadership possono aiutare i talenti a sviluppare le proprie competenze e carriere?

Chiusura in Area Expo in comune con CXO Roadmap to a Data-Driven & Customer-Oriented Strategy

17:05
L’AI impatta sempre più anche il ruolo aziendale del CDO e del CXO: quale evoluzione?

Tavola Rotonda

  • In che modo un’adeguata data governance migliora la customer experience? 
  • Le decisioni e le scelte aziendali sono sempre più guidate dai dati di AI? 
  • Il CDO e il CXO sono in grado di diffondere una cultura data-driven e customer-oriented? 
  • Quali sono le nuove opportunità di investimento in AI, ML e cloud per colmare le attuali lacune di capacità e garantire un maggiore impatto aziendale? 
17:30
IKN AWARDS e chiusura dei lavori

IKN, forte della sua esperienza pluriennale nella formazione e informazione del middle management, durante l’edizione di giugno 2024, premia 

  • Il CDO che nel corso dell’anno si è contraddistinto per l’abilità nel guidare, motivare e ispirare team multidisciplinari sull’importanza del valore, dell’innovazione e del vantaggio competitivo dei dati 
  • Il CXO che ha saputo promuovere una cultura centrata sul cliente, basata sull’uso di dati e metriche per misurare l’efficacia della customer experience e guidare le decisioni basate sull’evidenza 

Agenda Working Group SII

08:30
Registrazione dei partecipanti
09:00
Apertura dei lavori a cura del Chairman e intervento introduttivo

Costruiamo la roadmap 2024 per il SII 

Vendita e Distribuzione insieme: come ci siamo lasciati a giugno 2023? Cosa è cambiato nel mentre? Come costruire insieme la nuova roadmap del 2024? 

Quali novità?

09:30
SESSIONE TAVOLI INTERATTIVI

Introduzione dei temi oggetto di discussione durante i gruppi di lavoro a cura dei Facilitatori 

09:50
Gruppi di lavoro

I partecipanti divisi in 2 gruppi paralleli ciascuno moderato da manager della vendita e della distribuzione, a confronto su :

Avvio gestione delle prestazioni EE – MOROSITA’ (delibera 638/2022)  

  • Cosa ha funzionato e cosa no? Come è andato il primo tempo di attivazione? 
  • Quali altre prestazioni (tra processi non standardizzato e nuovi servizi) sono in valutazione di estensione? 
  • E sul Gas? È realistica la data del 2025?  

 

Switching con Voltura lato power 

  • Qual è lo stato dell’arte dal punto di vista delle società di vendita?  
  • Quando sarà possibile farlo lato gas? 

 

Qualità dei dati dell’RCU 

  • Come comportarsi se il punto è POD? Dalla telelettura alla telegestione 
  • Cosa resta ancora aperto sul tema dell’energia negativa immessa? 

 

Bonus Sociale 

  • Qual è lo stato dell’arte dopo l’uscita delle riclassificazioni? 
  • Quali sono state le complessità nel seguirlo e gli aspetti ancora aperti?  

CMOR 

  • Quali anomalie ci sono state nel funzionamento?  
  • Quali sono state risolto e quali no?  
  • Che problematiche ci sono lato vendita, soprattutto in conseguenza al turismo energetico? 
  • Cosa compromette l’efficacia del CMOR? 

 

Classificazione dei clienti vulnerabili 

  • Come classificare i punti? 
11:30
Networking Break
11:55
Presentazione degli output emersi dal confronto

I moderatori di ciascun gruppo di lavoro riportano in platea gli spunti e gli output generati durante il dibattito 

12:45
Speech
13:00
Networking Lunch
14:30
Gruppi di lavoro

I partecipanti divisi in 2 gruppi paralleli ciascuno moderato da manager della vendita e della distribuzione, a confronto su :

Settlement gas 

  • Quali sono le anomalie emerse nelle formule di calcolo? Come risolverle?  
  • Cosa è emerso dai nuovi tavoli di analisi? 

 

Ricerca e visualizzazione dei flussi di misura 

  • Il Portale Consumi è risolutivo?  
  • Quali aspettative ci sono?  
  • Che dati sono necessari?  

 

Riforma della Capacità 

  • Qual è la situazione dopo l’entrata in vigore nel 2023? 
  • Come è stato fatto il primo conferimento di ottobre?  
  • Cosa prevede il documento di consultazione? Quali i punti ancora da chiarire? Da dove nascono le problematiche?
16:10
Presentazione degli output emersi dal confronto

I moderatori di ciascun gruppo di lavoro riportano in platea gli spunti e gli output generati durante il dibattito 

17:00
Costruiamo la nostra comunicazione: come gestire i flussi di informazioni tra vendita, distribuzione e autorità?

Intervento di chiusura

17:30
Chiusura dei lavori

Agenda della giornata

08:30
Registrazione dei partecipanti
09:00
Apertura dei lavori a cura di iKN
09:15
Dall’RPA alla Smart Automation: GenAI e reskilling sono la chiave per una maggiore automazione, per la riduzione dei costi e per lo sviluppo di nuove competenze a maggiore valore aggiunto?

Tavola rotonda

10:00
Direttamente dalla voce della Presidenza del Consiglio dei Ministri le linee guida, gli impatti e le opportunità dopo l’approvazione dell’AI ACT

Keynote Speech - Presidenza del Consiglio dei Ministri

10:15
Enel’s Centre of Excellence: la costruzione di un centro di eccellenza di smart automation, basato sull’internalizzazione delle competenze e sul disegno di una piattaforma unica globale multi-tecnologica

Case Study -Enel

Scopri come costruire un CoE di monitoraggio e addestramento dei colleghi virtuali, per un saving sui costi e sulle risorse del 40%

10:30
Future Gaming: innovare con Low Code e automazione nel mondo del betting e gaming con Lottomatica

Speech

come Minsait insieme a Lottomatica ha centralizzato ed automatizzato i processi di onboarding e di gestione finanziaria aziendale, sfruttando Automazione e Low Code come leve per la trasformazione E2E delle operations

10:40
the future of finance: how to leverage data to drive automation growth and became a data driven company

Keynote International Speech

10:55
Networking break
11:25
I “Citizen Developer” di Generali Investments”: fare leva sulla Smart Automation per sprigionare il potenziale di non IT Experts, per la creazione di nuovi applicativi con piattaforme Low e No Code

Case Study – Generali

11:40
In event Workshop a cura di ServiceNow
12:00
Dal Data Analytics al Process Mining: come individuare le criticità e le inefficienze per ottimizzare i processi end to end?

Tavola Rotonda

  • È possibile utilizzate tecniche di process mining limitando i costi? 
  • Perchè il data analytics può considerarsi un buon sostituto, o addirittura, un rivale temibile del Process Mining? 
  • Quali sono i vantaggi in termini di raccolta e analisi dei dati? 
  • Quali sono gli step per arrivare alla creazione di un gemello digitale di un organico aziendale?  
  • Che opportunità offre quest’ultimo in termini di possibilità di individuare le criticità nei processi? 
12:40
L’AI Excellence Center di Credem: dare linee guida sull’utilizzo di AI nell’automazione a supporto dell’ufficio Compliance

Case Study – Credem

12:50
L'Intelligent Process Automation per Alpitour: AI specializzata & LLM al servizio del booking

Case Study

13:05
Networking Lunch
14:15
Riapertura dei lavori a cura del Chairman
14:20
Presentazione dei temi oggetto di confronto nei tavoli interattivi

Panel

15:05
Tavoli interattivi

Un momento di confronto aperto e interattivo tra i facilitatori e partecipanti volto ad agevolare la condivisione di esperienze e riflessioni. La sessione ha la durata di un’ora e venti minuti e si articola in tre momenti: 

STEP 1 – Cinque minuti di apertura a cura dei facilitatori: vengono evidenziati i temi che saranno oggetto del confronto.  

STEP 2 – Avvio del dibattito ai tavoli: i facilitatori di ciascun tavolo avviano la discussione e coinvolgono i partecipanti per un confronto interattivo. I ruolo dei facilitatori è quello di moderare la discussione, tenere i tempi, prendere nota degli spunti emersi. Il tempo a disposizione per il confronto interno a ciascun tavolo tematico è di circa 40 minuti.  

STEP 3 – Restituzione finale: ciascun facilitatore prenderà la parola condividendo con l’intera sala i temi emersi dal confronto emerso all’interno del proprio tavolo. Ciascun tavolo ha a disposizione 3 minuti per la restituzione. 

6 tavoli interattivi per approfondire come, settore per settore, integrare tecnologie di AI e Machine Learning e governare un cambiamento tecnologico rapido, sorprendente e inarrestabile! 

 

15:05
Focus Banking&Insurance: come gestire la documentazione contrattuale e la gestione dei reclami con la smart Automation e con le tecnologie OCR per un saving sui costi e sulle risorse?

Tavolo 1

15:05
Focus Utility&Energy: quali soluzioni di Smart Automation possono essere implementate nel servizio del Customer Care per ridurre processi ridondanti e generare un maggiore valore commerciale?

Tavolo 2

15:05
Focus Pharma: come implementare l’AI nei processi di qualità per migliorare la compliance, l’efficienza e la user experience

Tavolo 3

15:05
Focus Logistica: come l'AI può automatizzare i magazzini aziendali, ottimizzando i processi operativi e favorendo la scalabilità per affrontare efficacemente alle sfide legate al time consuming?

Tavolo 4

65 min
15:05
Focus Retail & GDO: come sfruttare l’AI per analizzare i comportamenti degli acquirenti, considerare le influenze sociali, prevedere le tendenze di mercato future e anticipare in modo personalizzato le richieste dei consumatori?

Tavolo 5

15:05
Focus Sanità: come la Smart Automation può essere implementata per effettuare simulazioni in campo diagnostico e clinico, riducendo al minimo l’errore umano?

Tavolo 6

16:10
In event Workshop
16:30
Go from analytics to action with AI-powered intelligent document processing

International Keynote Speech

The need to scale up OCR powered with AI-ML engine that self learn document patterns to go deeper in solving business problems and unlock real value of automation

 

16:45
Conversational AI per una migliore CX: intensificare l’engagement dei clienti per offrire un'esperienza più personalizzata e orientata alle esigenze individuali

Panel

  • Combinazione di RPA & AI per snellire le code di attesa nei periodi di picco per una migliore CX e per migliorare i temi di risposta al cliente
  • L’AI nell’eCommerce per l’ottimizzazione di processi di check out e per un’efficiente e ordinata analisi dei pattern un’efficiente e ordinata

 

17:15
iKN Awards - Premiazione a cura di iKN Italy
17:30
Chiusura dei lavori a cura di iKN Italy

Agenda Working Group Morosità SII

09:30
Apertura dei lavori a cura di Ikn Italy
09:40
Strumenti giuridici per tutelarsi e adeguarsi ai dettami della Prescrizione Breve

Speech

  • Gestione delle modifiche introdotte dalla Delibera 610/21
  • Conseguenze e impatti delle pronunce giurisprudenziali (sentenza TAR Lombardia)
  • Chiarimenti in merito alla distinzione tra colpa gestore e colpa cliente
  • Approfondimenti sulle cause ostative
10:10
TAVOLI INTERATTIVI | Come attivarsi dal punto di vista procedurale nell’applicazione della Prescrizione breve e come “proteggersi”

Tavoli Interattivi

Avrai la possibilità di confrontarti in piccoli gruppi di lavoro con altri colleghi e con l’aiuto dei facilitatori, potrai condividere interrogativi, dubbi interpretativi, casi particolari e criticità comuni sulle procedure operative in tema di:

  • aspetti preventivi da attuare per limitare a monte la prescrizione breve
  • azioni attuate dai gestori per fatturare in tempo e prevenire la prescrizione breve
  • tutela dal rischio gestore e dimostrare il dolo dell’utente nella prescrizione breve
  • tracciamento delle contestazioni
  • gestione della causa tra utente e gestore
  • criteri per effettuare la limitazione/sospensione del flusso d’acqua
  • possibili azioni in situazioni particolari come contatori inaccessibili, utenze condominiali o utenti pubblici non disalimentabili
  • azioni in presenza di impedimenti tecnici alla limitazione o sospensione
  • casi di manomissioni del contatore
  • gestione delle raccomandate per sollecito bonario che tornano indietro per destinatario deceduto, traferito o sconosciuto
  • gestione della digitalizzazione dei solleciti indiretti
  • evoluzioni delle tecnologie dei contatori in telelettura e come implementarle

Negli ultimi 15 minuti i facilitatori riporteranno gli spunti emersi nel gruppo di lavoro.

11:30
Momento di pausa per un confronto informale con gli esperti
12:00
Utenze con contatore non accessibile e utenze condominiali: problemi tecnici nella limitazione e nella sospensione della fornitura | L’esperienza di Pavia Acque

Case Study

  • Incentivazione della posa di contatori condominiali individuali e previsioni ARERA
  • Interventi sui contatori interni e condominiali per limitare/sospendere il flusso di acqua
  • Rendicontazione dell’impossibilità della limitazione delle utenze residenti
12:15
Il sollecito elettronico di pagamento a valle di limitazione, sospensione e disattivazione

Speech

  • Il sollecito bonario di pagamento: funzione validità ai sensi di legge
  • Vantaggi e criticità del sollecito bonario di pagamento elettronico
  • Efficacia nei casi di irreperibilità degli utenti
  • Casistica giurisprudenziale
  • Nuova piattaforma INAD e domicilio digitale per sollecito e costituzione in mora
  • Frontiere di sviluppo e potenzialità future dell’AI: firmo o non firmo il modulo? Canali di scambio con una struttura nuova che permetterà ad aziende di viaggiare ad altissime velocità
12:35
Morosità: le strategie di gestione post REMSI

Case Study

12:50
Networking Lunch
14:15
TAVOLI INTERATTIVI | Strategie e strumenti di gestione e recupero del credito

Tavoli Interattivi

Avrai la possibilità di confrontarti in piccoli gruppi di lavoro con altri colleghi e con l’aiuto dei facilitatori, potrai condividere interrogativi, dubbi interpretativi, casi particolari e criticità comuni sulle procedure operative in tema di:

  • strumenti alternativi per il recupero del credito (ingiunzione fiscale, recupero coattivo, cessione dei crediti ecc.). E quali impatti hanno avuto sul recuperato?
  • processi innovativi implementati nelle attività di gestione del credito
  • alternative al sollecito bonario
  • particolari criticità relative alle utenze condominiali e recupero del 50% del versamento del condomino per la costituzione di messa in mora
  • ottimizzazione delle continue rateizzazioni
  • automazione della riconciliazione incassi per ridurre i tempi di registrazione e abbassare il DSO
  • funzionamento del sistema indennitario?
  • digitalizzazione del processo di sollecito attraverso raccomandate elettroniche

Negli ultimi 15 minuti i facilitatori riporteranno gli spunti emersi nel gruppo di lavoro.

15:50
Chiusura dei lavori

Apertura Istituzionale

08:30
Registrazione  dei partecipanti
09:15
Apertura dei lavori a cura di iKN Italy
09:20
Dati alla mano: situazione di carenze a livello global e italiano, Nuova regolamentazione farmaceutica europea e implicazioni sulle aziende 

Tavola Rotonda con Intervento istituzionale

  • Cosa cambierà per le aziende nella riduzione dei tempi di comunicazione delle carenze da 6 a 4 mesi?  
  • Dopo 20 anni dall’ultima modifica sostanziale degli strumenti legislativi in ambito farmaceutico europeo, quali saranno le prospettive di miglioramento per le aziende? 

Supply Chain, carenze e tecnologie 

09:50
Cosa scegliere tra centralizzare le richieste per accuratezza previsionale, diversificazione dei fornitori e contingentamento? Quali i vantaggi dell’RFID per velocizzare le operazioni di consegna e del Machine Learning condiviso? 

Panel

  • Annulla le carenze con previsioni della domanda accurate al 90%: scopri la best practice di Astellas   
  • Come bilanciare l’approvvigionamento dei magazzini tra alto e basso turnover?  
  • Come diversificare i fornitori per una migliore gestione delle carenze? Quali documenti richiedere ai fornitori per certificare le loro carenze?  
  • Come essere metodici nel contingentamento e come raffinare le previsioni per non arrivare alla carenza?   
  • I vantaggi dell’RFID: perché è la soluzione imprescindibile per ottimizzare la supply chain  
  • Collaborative Machine Learnig: il valore di un approccio condiviso nella gestione digitale degli ordini ospedalieri privati 
10:20
Cold Chain Platform: garantire la tracciabilità del farmaco soggetto a temperatura controllata lungo la supply chain  

Panel

  • In che modo il Cloud può facilitare il processo di integrazione dei dati?   
  • Quali sono le maggiori criticità lungo la filiera? 
  • Quali procedure ottimizzano la gestione dei tempi di transito e delle deviazioni di temperatura?
  • Come garantire nelle strutture di stoccaggio e magazzinaggio le tecnologie necessarie per il controllo della temperatura? Quale formazione degli addetti ai lavori è necessaria?
10:50
Quanto conta la collaborazione tra dipartimenti per mitigare il rischio di carenze: casi di collaborazione tra Supply Chain, Regulatory Affairs e Commerciale 

Panel

  • Come strutturare le comunicazioni in modo che tutti i dipartimenti abbiano le corrette informazioni per prevenire situazioni di carenze?  
  • Quali processi vanno ottimizzati e quali competenze sono necessarie?  
  • Come ottimizzare la gestione documentale? 
11:20
Networking Break 
11:50
Magazzino automatizzato per una Supply Chain smart 

Panel

  • Quali sono gli use case per efficientare la Supply Chain grazie all’automazione?  
  • Di quanto si riducono costi e tempistiche?  
  • Quali vantaggi nella pianificazione automatizzata dei trasporti e della distribuzione?
  • Come superare le sfide dell’interconnessione dei sistemi di gestione magazzino con altri sistemi aziendali?
11:50
Round Table Discussion 

Tavoli Interattivi

In sottogruppi si svolgerà un confronto di 45 minuti in parallelo sui seguenti temi.
Al termine del confronto in sottogruppi si avvieranno da parte dei facilitatori 15 minuti di restituzione agli altri gruppi dei 3-4 spunti di maggiore rilievo emersi dal dibattito al proprio tavolo   

  1. Gestione delle carenze e modelli previsionali
  2. Digitalizzazione e Data Analytics
  3. Gestire la criticità dei Trasporti ottimizzando l’Inventory management
  4. Tecnologie per ottimizzare la Supply Chain

 

13:10
Networking Lunch  

Packaging e Sostenibilita’ 

14:30
Sostenibilità nel Pharma: dal packaging alle best practice nel magazzino, dai materiali alternativi più green al ridimensionamento dei cofanetti

Panel

  • Dimensioni ridotte per il packaging secondario: l’impatto positivo su costi e ambiente raggiunto da Teva Italia.
  • La best practice di Merck: come sviluppare progetti di sostenibilità e monitorare i KPI su più fronti, dai cofanetti in carta per dispositivi a iniezione, alla standardizzazione e riduzione dei formati per il foglio illustrativo, al riutilizzo di vassoi sterilizzati per lo stoccaggio.
  • Obiettivo green pack: quali materiali superano i test di sicurezza, macchinabilità, tenuta e aspetti fisiologici e sono compliant alle normative .
  • Scopri come la carta può sostituire il PET PE e il PVC ed evitare gli alti livelli di diossina del fine vita di questo materiale .
  • Trova ispirazione su come ridurre gli sprechi nell’etichettatura.
15:00
Il QR Code come sintesi tra digitalizzazione e sostenibilità: le soluzioni per eliminare il foglio illustrativo

Panel

  • Lasciati ispirare da aziende come SIFI che hanno eliminato il foglio illustrativo per impegno ambientale e vantaggio economico
  • Scopri come la sostenibilità si lega ad un costo del prodotto inferiore: i vantaggi del QR Code
  • Conosci quali prodotti è stato possibile eliminare il foglio illustrativo in Italia
  • Approfondisci una best practice dal Messico: quali step operativi e quali benefici derivano dall’eliminazione del foglio illustrativo da tutti i prodotti
15:15
Packaging Quality: opportunità di confronto su Authoritative rules obsolete

Case Study

  • Confrontati su come interpretare le attuali Authoritative rules rispetto ai progressi tecnologici in termini di automazione, sistemi informatici e intelligenza artificiale
  • Riconosciti in esempi pratici di problemi comuni: dal QRM, quale e come applicarlo, alle operazioni nella produzione di dispositivi e prodotti farmaceutici
15:30
Networking Break
16:00
Packaging sustainable «by design»: «lightweighting», monomateriali e materiali innovativi 

Panel

  • Ascolta esempi di successo di aziende come Zambon che hanno implementato strategie di packaging sostenibile “by design”
  • Approfondisci quali sono gli step operativi per ridurre spessore e quantità alluminio e quali i vantaggi economici ed ambientali
  • Scopri in quali casi è possibile introdurre i flaconi con vetro alleggerito e quali sono i benefici
16:30
Soluzioni di Smart Packaging: quali vantaggi nella Supply Chain e nell'esperienza del paziente

Panel

  • Come ottimizzare la gestione del magazzino e della catena di approvvigionamento grazie allo Smart Packaging?
  • Scopri i benefici nella Supply Chain tra: tracciamento in tempo reale dei prodotti lungo la catena di approvvigionamento, riduzione delle perdite e degli sprechi, e automazione dei processi logistici
  • Vieni a conoscere soluzioni di Smart Packaging per migliorare l’esperienza del paziente: dalla personalizzazione, ad una accessibilità ottimizzata e alla facilitazione dell’auto-somministrazione e dell’auto-monitoraggio
16:45
Cold chain packaging: sfide e soluzioni per garantire la sicurezza del farmaco lungo tutta la catena del freddo

Panel

  • Quali tecnologie per la conservazione e il monitoraggio lungo tutta la catena del freddo?
  • Quali sono gli sviluppi recenti nel campo del cold chain packaging?
  • Quali sono le nuove tecnologie e materiali per migliorare l’efficienza e l’affidabilità della catena del freddo?
  • Scopri esempi di successo nella gestione della catena del freddo da parte di aziende farmaceutiche e operatori logistic

Chiusura Istituzionale e iKN Awards

17:00
Intervento istituzionale. Implementazione della direttiva anticontraffazione in Italia e interoperabilità tra SIS e sistema europeo

Tavola Rotonda con Intervento istituzionale

  • Quali saranno gli impatti su serializzazione e tracciabilità? 
  • Come il data matrix interagirà con sistema europeo e SIS?  
  • Come cambieranno le comunicazioni agli enti istituzionali?  
  • I siti produttivi italiani sono pronti alla serializzazione? Si potrà incorrere in blocchi e in esplosione di richieste inattese?  
17:30
Premiazione iKN Awards

Awards

18:00
Chiusura dei lavori

Workshop in parallelo alla conferenza

09:55
Apertura dei lavori del palco Workshop

Un palco parallelo per scendere nel dettaglio.

Assisti ai Case Study specifici su innovazione e nuove tecnologie per il Packaging e la Supply Chain, risolvi i tuoi dubbi con domande dirette a chi ha sviluppato i progetti e scopri soluzioni concrete da applicare nella tua azienda

Mattina | Innovazioni per un Packaging più performante e sostenibile 

10:00
Come approcciarsi all’export in Russia: serializzazione e tutto ciò che serve sapere sui segnali di scambio con l’ente regolatorio
  • Quali step operativi per attivare la serializzazione per il mercato russo.
  • Come comunicare con l’ente regolatorio.
10:25
Soluzioni di Packaging per la Cold Chain: come implementare un packaging che garantisca la sicurezza del farmaco
  • Quali innovazioni nel Packaging garantiscono la sicurezza del farmaco evitando contaminazione e deterioramento.
  • Quali soluzioni ottimizzano i costi e riducono i rischi durante tutta la catena del freddo.
10:50
Soluzioni di Labeling e RFID: scopriamo soluzioni e vantaggi dalla tracciabilità, agli inventari più rapidi e garanzie anticontraffazione 
  • Quali tipologie di tag RFID sono adatte alla tua azienda per la capacità di memorizzazione e comunicazione
  • Quali implementazioni di successo di RFID per la gestione degli inventari, la tracciabilità dei prodotti e il controllo delle contraffazioni nel settore farmaceutico
11:15
Networking Break
11:50
Come ottimizzare lo smaltimento e riciclo del packaging primario contaminato 
  • Quali requisiti legali e ambientali per la gestione corretta del packaging primario contaminato.
  • Quali possibilità di riciclo del packaging primario contaminato tra sterilizzazione, depurazione, o separazione dei materiali.
12:15
Come migliorare la resistenza del Packaging per il trasporto aereo e garantire la sicurezza del farmaco? 
  • Come rispettare i criteri di resistenza del packaging soprattutto per il mercato USA?  
  • Quali materiali resistono ai test per urti e sbalzi di pressione?  
12:40
Criteri ESG e qualifica dei fornitori: quali vincoli e documentazioni necessarie 
  • Quali sono criteri ESG che valgono nella qualifica?   
  • Come avere le informazioni sui fornitori affinché siano ESG compliant?  
  • Quali criteri sono vincolanti per le aziende?   
13:05
Packaging innovativo e personalizzato
  • Come il packaging personalizzato può essere utilizzato per adattare i prodotti a segmenti specifici di mercato.
  • Quali complessità nei processi di produzione e logistica dovute alla personalizzazione del packaging.
  • Quali vantaggi per migliorare l’esperienza del paziente.
13:25
Networking Lunch

Pomeriggio | Tecnologie per efficientare la Supply Chain 

14:30
Anticontraffazione e tracciabilità
  • Come la tecnologia può essere utilizzata per migliorare l’efficacia dei sistemi di anticontraffazione: blockchain, intelligenza artificiale e analisi dei big data.
  • Quali sono i vantaggi di RFID, codici a barre 2D e sigilli di sicurezza.
14:55
Nuove tecniche predittive per una produzione efficientata ed evitare i fermi di produzione
  • Quali casi di tecniche riescono ad massimizzare l’accuratezza previsionale per evitare over stock o fermi produzione.
  • Come tecniche di analisi dei dati avanzate, come l’apprendimento automatico e l’intelligenza artificiale, per identificare pattern e predire guasti imminenti.
15:20
Implementazione di un progetto in Cloud per ottimizzare la Supply Chain
  • Quali sfide per implementare workflow automatizzati e sistemi di gestione delle attività per migliorare l’efficienza operativa.
  • Quali sono i vantaggi del Cloud per una gestione più snella, veloce e condivisa della Supply Chain.
15:45
Blockchain e Smart Contracts per decentralizzare e automatizzare la tracciabilità
  • I vantaggi della Blockchain per monitorare la provenienza dei prodotti lungo la catena di approvvigionamento.
  • Come ottenere benefici dalla decentralizzazione nella tracciabilità dei prodotti, come l’eliminazione dei punti unici di controllo e la riduzione del rischio di frodi e manipolazioni.

Utilizzo della Virtual Reality e della Realtà Aumentata, dalla taratura della strumentazione fino alla manipolazione dei farmaci

09:00
Apertura dei lavori 
09:10
Utilizzare la Virtual Reality per simulare i processi in Area Sterile, organizzare e monitorare la formazione 
  • Simulazioni per le corrette pratiche di sterilizzazione e vestizione in area sterile. Dai cappucci e mascherine, agli ingressi  
  • Istruzioni visive per la manipolazione dei farmaci: da pesatura e miscelazione all’etichettatura  
  • Impiego per la manutenzione delle apparecchiature: calibrazione, manutenzione autoclavi e sistemi di filtrazione  
  • AR per la collaborazione in team nella gestione delle linee di produzione automatizzate o la risposta ad emergenze  
  • Aggiornamento dei moduli di formazione e distribuzione rapida  
  • Mappatura e tracciamento del livello di miglioramento degli operatori in modo da rintracciare eventuali falle e aree di miglioramento   
11:00
Break
11:30
Realtà Aumentata e Virtual Reality per l’equipment e il risk management 
  • Uso della realtà aumentata per interagire con la strumentazione  
  • AR e VR per effettuare un corretto risk assesment?  
  • VR per garantire una continuità di performance  
  • AR e VR per l’implementazione di una convalida diversificata  

Agenda

08:30
Registrazione dei partecipanti
09:00
Apertura dei lavori a cura di IKN e del Chairman
09:15
Quali sono i principali feedback a quasi un anno dall’implementazione dell’Annex 1? Il punto di vista delle aziende

Tavola Rotonda

  • Come gestire il going verification della CCS? 
  • Come impostare un corretto risk assesment?  
  • L’Annex 1 è stato un upgrade per le aziende? 
09:45
Best practice di Cleaning Validation a seguito dell’implementazione di Annex 1: 4 casi applicativi a confronto

Panel

Case Study 1 – Strumenti da implementare per semplificare la cleaning validation 

Case Study 2 – Metodi per evitare la cross contamination 

Case Study 3 – Convalidare le modalità di applicazione e gli strumenti stessi 

Case Study 4 – Semplificare tutto il processo di Cleaning Validation senza ridurne la qualità 

10:40
Le corrette pratiche di vestizione a seguito dell’implementazione di Annex 1

Speech

11:00
Singol Use System vs Riutilizzabile, quali sono i vantaggi e gli svantaggi

Case study

11:15
Networking Break
11:45
Best practice di Innovazione tecnologica nelle attività di cleaning validation: 3 casi a confronto

Panel

Case Study 1 – Implementare sistemi di microbiologia rapida 

Case Study 2- Applicazione dell’AI per la lettura della documentazione  

Case Study 3 –Scegliere metodologie analitiche  

 

12:30
Monitoraggio particellare e microbiologico: come garantirne l’efficienza?

Tavola Rotonda

  • Come avere certezza di un corretto Cleanroom Monitoring? 
  • Quali sono gli standard di qualità richiesti attualmente? 
  • Quali sono le principali tecniche per evitare la presenza di particelle estranee nelle soluzioni? 
  • Come gestire i dati raccolti durante il monitoraggio? 
13:00
IKN Awards
13:10
Networking Lunch
14:20
Differenti approcci e best practice di qualifica strumentale: 3 esempi concreti

Panel

Case Study 1 – Vantaggi delle modalità as-found e as-left

Case Study 2 – Come ridurre il costo complessivo della taratura della strumentazione critica 

Case Study 3 – Ridurre le possibilità di trovare un fuori limite in occasione della successiva taratura 

14:50
Utilizzare il perossido di carbonio per una corretta sanitizzazione nell’analisi microbiologica

Speech

15:05
Networking break 
15:25
Tavoli Interattivi

Preparati a partecipare ai tavoli interattivi! 

Un momento di confronto aperto e interattivo tra relatori e partecipanti volto ad agevolare la condivisione di esperienze e riflessioni. Il confronto di circa un’ora e mezza ha luogo in un’unica sala e si articola in tre momenti: 

STEP 1-Cinque minuti di apertura a cura del moderatore: vengono evidenziati i temi trattati nei singoli tavoli, con overview sulle tematiche trattate. 

STEP 2- Avvio del dibattito ai tavoli: i facilitatori di ciascun tavolo avviano la discussione e coinvolgono i partecipanti per un confronto interattivo. Il ruolo dei facilitatori è quello di moderare la discussione, tenere i tempi e prendere nota degli spunti emersi. Il tempo a disposizione per il confronto interno a ciascun tavolo tematico è di circa un’ora. 

STEP 3- Restituzione finale: ciascun facilitatore prenderà la parola condividendo con l’intera sala i temi emersi dal confronto all’interno del proprio tavolo. Ciascun tavolo ha a disposizione 5 minuti per la restituzione

15:25
Tavolo 1: Innovazione tecnologica, problema culturale o di risorse?
  • Come innovarsi e gestire i lunghi tempi di approvazione? 
  • Come usare la tecnologia per ridurre i costi ATMP? 
  • Come adattare i metodi di conta batterica rapida alle ispezioni? 
15:25
Tavolo 2: Gestione del dato e Data Protection Integrity
  • Come proteggere i dati dei clienti che usano i badge elettronici per l’ingresso negli ambienti protetti? 
  • Come gestire il dato nella protezione fisica degli ambienti attraverso sistemi di sicurezza avanzata? 
  • Come garantire un corretto backup dei dati? 
15:25
Tavolo 3: Gestione delle deviazioni microbiologiche
  • Quali sistemi implementare per un corretto monitoraggio delle aree protette? 
  • Quali sono le tecnologie più innovative per la rilevazione microbiologica? 
  • Come gestire la sempre più crescente resistenza agli antibiotici? 
16:25
Quali sono i principali feedback a quasi un anno dall’implementazione dell’Annex 1? Il punto di vista dell’Autorità
  • Quali sono le principali carenze nella Gap Analysis? 
  • Come gestire il going verification della CCS? 
  • Come vengono valutati eventuali ritardi nell’implementazione dei requisiti? 
  • Come impostare un corretto risk assesment?  
  • Cosa c’è a valle dell’implementazione di Annex 1? 
  • L’Annex 1 è stato un upgrade per le aziende? 
17:05
Chiusura dei Lavori

Agenda

09:00
Accredito
09:15
Conosciamoci davanti a un caffè e sveliamo i prinicipali trend del Data Management con Denodo e Miriade

Welcome Coffee

09:45
Scopriamo come si posiziona l’industria del Banking nella gestione del dato con Denodo e Miriade

Speech

10:05
Analizziamo i progetti di Data Management per migliorare la raccolta, l’analisi e la sicurezza dei dati

Case Study

  • Integrare tool digitali per automatizzare la raccolta e l’analisi dei dati ai fini della personalizzazione dei servizi  
  • Potenziare AI e Machine learning per ottimizzare le attività di back office  
  • Rafforzare i processi di autenticazione per ridurre l’esposizione alle minacce laterali  
  • Sfruttare le potenzialità dei dati sintetici per migliorare le performance nel rilevamento delle frodi in continua evoluzione 
10:45
Sveliamo tutti i segreti dei progetti presentati nella sessione precedente per rendere la banca un’azienda Data Driven

Q&A session

11:00
Scegli tra i 3 argomenti quello su cui vuoi confrontarti e siediti al tavolo con i tuoi colleghi, Chief Data Officer, per valutare rischi, opportunità e costi delle diverse soluzioni adottate

Round Table Discussion

11:00
Come sviluppare architetture di data management capaci di migliorare i processi decisionali nel rispetto della Governance?

Round Table Discussion 1

  • Come sviluppare architetture e piattaforme di data management che rispettino i requisiti di Governance? 
  • Quali tool possono migliorare l’analisi degli insights a beneficio dei processi decisionali? 
  • Come gestire l’impatto della regolamentazione sulla gestione dei grandi numeri di dati? 
  • Come quantificare il valore del dato interno?  
11:00
Come massimizzare i vantaggi di Cloud, AI e Data Analysis per spingere lo sviluppo di un modello ESG?

Round Table Discussion 2

Come sfruttare l’AI nei processi di raccolta e analisi del dato a sostegno dell’innovazione sostenibile? 
– Come massimizzare le potenzialità offerte dal Cloud? 
– Quali nuovi modelli adottare per sviluppare servizi e prodotti in ottica ESG?

11:00
Come sfruttare AI e Data Analytics per creare prodotti diversificati e multicanale e aumentare la fidelizzazione?

Round Table Discussion 3

  • Come sfruttare AI e Data Analytics per migliorare la personalizzazione delle proposte commerciali?
  • Come si interfacciano gli algoritmi con l’utilizzatore?
  • Quali sono i risultati dello human in the loop all’interno della fruizione dei modelli di AI?  
12:00
Condividi le esperienze e riflessioni emerse al tuo tavolo attraverso il confronto con gli altri Customer Experience Leader
12:15
Siedi al tavolo con i tuoi colleghi per affrontare insieme un tema estremamente caldo al momento:

Round Table Discussion

ChatGPT: quali i possibili utilizzi nell’evoluzione delle frodi? 

  • Quali nuovi algoritmi possono intercettare più velocemente le frodi? 
  • Quali sono i vantaggi dei sistemi Data Protection by Design? 

 

12:45
Consegnamo il premio al Best Data Leader insieme a Denodo e Miriade

Premiazioni e conclusioni

13:15
Continuiamo il confronto a pranzo insieme!

Networking Lunch

Invitation Only Marketing

09:00
Accredito
09:15
Conosciamoci davanti a un caffè e sveliamo il Focus della mattinata con l’Endorser!

Welcome Coffee

09:45
Scopriamo come si posiziona l’industria del Banking nel marketing

Speech

10:05
Analizziamo i progetti di Customer Experience capaci di migliorare l’engagement, la raccolta dati e la conversione

Case study

  • Innovare le modalità di ingaggio e consulenza per convertire leed e prospect in nuovi clienti  
  • Adottare tool digitali per misurare il valore della CX e automatizzare la raccolta e l’analisi dei dati ai fini della personalizzazione dei servizi 
  • Individuare le esigenze inespresse dei clienti collegati ai nuovi modelli di business 
  • Integrare servizi ancillari per aumentare la sottoscrizione e la lead generation 
10:45
Sveliamo tutti i segreti dei progetti presentati nella sessione precedente per migliorare l’engagement e aumentare la lead generation

Q&A session

11:00
Scegli tra i 3 argomenti quello su cui vuoi confrontarti e siediti al tavolo con i tuoi colleghi, Customer Experience Leader, per valutare rischi, opportunità e costi delle diverse soluzioni adottate

Round Table Discussion

11:00
Come accelerare la gestione burocratica e migliorare la qualità della UX?

Round Table Discussion 1

  • Quali tool possono supportare la comunicazione, la condivisione di informazioni e le attività di consulenza?
  • Come semplificare l’esperienza di investimento da remoto per far crescere il business? 

 

11:00
Come raggiungere, ingaggiare e mantenere la fedeltà dei diversi target di clienti?

Round Table Discussion 2

  • Come sfruttare la sentiment analysis per individuare le esigenze inespresse per la creazione di nuovi modelli di business?
  • Quali strumenti possono supportare le banche nel sagomare servizi sempre più personalizzati? 
11:00
Come sviluppare nuovi modelli di business e individuare i giusti partner per il collocamento dei prodotti?

Round Table Discussion 3

  • Come individuare le esigenze inespresse dei clienti e collegarle a nuovi modelli di business?
  • Quali sono le scelte strategiche alla base della scelta dei partner con cui fare ecosistema per aumentare le revenue? 
12:00
Condividi le esperienze e riflessioni emerse al tuo tavolo attraverso il confronto con gli altri Customer Experience Leader
12:15
Siedi al tavolo con i tuoi colleghi per affrontare insieme un tema estremamente caldo al momento:

Round Table Discussion

Come bilanciare tecnologia e umano nella relazione con il cliente? 

  • Come offrire un servizio 24/7 e mantenere la centralità della relazione umana? 
  • Quali sono gli impatti dell’utilizzo delle tecnologie a livello di soddisfazione dei clienti? E a livello di conversione? 
12:45
Consegnamo il premio al Best Customer Experience Leader

Premiazioni e conclusioni

13:15
Continuiamo il confronto a pranzo insieme!

Agenda

14:30
Accredito
14:40
Scopriamo come si posiziona l’industria del Banking nella trasformazione sostenibile

Speech

14:50
Analizziamo i progetti di innovazione capaci di migliorare il percorso di trasformazione sostenibile

Case study

  • Innovare l’Industry grazie a soluzioni tecnologiche capaci di favorire la trasformazione digitale e ridurre le emissioni 
  • Supportare la PMI nel loro percorso di adeguamento ai criteri ESG 
  • Investire sulla “S” per garantire maggiore diversità e inclusione 
  • Definire i parametri diretti e indiretti per misurare la sostenibilità di servizi e aziende 
  • Adottare tool digitali per migliorare e automatizzare la raccolta e l’analisi dei dati  
15:20
Sveliamo tutti i segreti dei progetti presentati nella sessione precedente per innovare nel rispetto dei criteri ESG

Q&A session

15:30
Coffee Break
15:45
Scegli tra i 3 argomenti quello su cui vuoi confrontarti e siediti al tavolo con i tuoi colleghi, Chief Information Officer e Chief Sustainability Officer

Round Table Discussion

15:45
PMI – Come supportare le PMI nel percorso di trasformazione ed evitare l’esclusione nel rispetto della Governance?

Round Table Discussion 1

  • Come facilitare e rendere efficace la raccolta dati per la valutazione degli indici di sostenibilità? 
  • Come supportare l’adeguamento delle PMI ed evitare l’esclusione nel rispetto della Governance?  
15:45
AI, Cloud ed ESG: come mitigare il costo ambientale delle attività finanziarie e di analisi?

Round Table Discussion 2

  • Come calcolare l’impatto energetico della digitalizzazione? 
  • Come conciliare l’utilizzo di tecnologie e AI con i criteri ESG? 
  • Come efficientare i costi nascosti dell’utilizzo di AI e Cloud? 
15:45
Quali nuovi modelli sviluppare per facilitare e massimizzare la raccolta dati ESG?

Round Table Discussion 3

  • Quali nuovi modelli di raccolta e analisi dei dati possono supportare la valutazione di sostenibilità? 
  • Come sviluppare un modello unico per la raccolta dati delle PMI? Quali i nuovi criteri?
  • Quali tecnologie possono migliorare l’analisi dei dati relativi a emissioni, costo delle attività finanziarie e Diversity & Inclusion? 
16:45
Condividi le esperienze e riflessioni emerse al tuo tavolo attraverso il confronto con gli altri Chief Information Officer e i Chief Sustainability Officer
17:00
Siedi al tavolo con i tuoi colleghi per affrontare insieme un tema estremamente caldo al momento:

Round Table Discussion

Come sfruttare l’AI nell’analisi dei Big Data, rispettare la privacy ed evitare i Bias? 

  • Quali sono i processi in cui è più probabile che l’AI crei problemi legati ai Bias? 
  • Come contrastarli per garantire l’etica ed evitare discriminazioni? 
  • Come garantirsi dati rappresentativi nel rispetto della Privacy dei propri clienti? 
17:30
Consegnamo il premio al Best Innovation&Sustainability Leader

Premiazioni e conclusioni

17:50
Chiusura lavori

PlenariaGenerative e normal AI a supporto di servizi embedded e distribuzione per superare la sottoassicurazione e rispondere al cambiamento climatico e demografico

08:30
Registrazione dei partecipanti
08:45
Apertura dei lavori a cura di IKN
08:50
The lay of the land

Interview

  • InsurTech in EU post Covid: same leapfrog? Health-Tech boost?
  • ⁠Major trends, from AI to blockchain to risk management and back-office innovation, what do you see in the market?
  • Investor job got tougher: is it harder to get LPs?
  • How the decision making has changed in the past years? What is needed today that yesterday wasn’t to make an investment decision?
  • Collaboration between incumbents and newcomers: has the mentality changed for good, like in the Fintech space?

 

English Interview

09:10
Compagnie e autorità: si può proteggere l’Italia da guerra, catastrofi e invecchiamento?

Tavola Rotonda

  • Quali strategie mettere in campo per rispondere al cambiamento climatico?  
  • Come sostenere le necessità di una popolazione che invecchia?  
  • Quali nuovi approcci sviluppare per navigare in un contesto macroeconomico instabile? 
  • Come impatta l’instabilità geopolitica sull’esposizione ai rischi cyber?  
09:50
CEO Talk: collateral based insurance and innovation in large organization

Keynote Interview

  • Collateral based insurance: what is it and why is disruptive?
  • ⁠Why, where and how blockchain can help building new insurance products?
  • ⁠Protocol 6022, launched in Paris and with a POC working … how?
  • ⁠What does it take to innovate in a large organization and how you managed to do it (three times!)?

 

English Interview

10:10
Speech
10:20
AI e partnership possono colmare da sole il Protection Gap?

Tavola Rotonda

  • Quali sono i nuovi modelli di offerta capaci di rispondere alle nuove necessità e raggiungere le diverse generazioni? 
  • Quali sono le opportunità offerte da Embedded Insurance e Digital Health Care?
  • Su quali tecnologie investire per rendere il processo distributivo Data Driven?
  • Generare valore con Generative e Normal AI: quali possibili use case?
10:50
Sostenibilità un “mostro a tre teste”: come rispondere ai criteri ESG, sviluppare prodotti green e tendere la mano alle aziende?

Tavola Rotonda

  • Come affrontare il tema dell’ethical e green washing?  
  • Come definire i KPI della sostenibilità? 
  • Quali tecnologie possono supportare la raccolta dati? 
  • Quali strategie adottare per raggiungere gli obiettivi net zero e la gender equality?  
  • Come può l’industry supportare i clienti nel processo di trasformazione sostenibile?
  • Come riuscire ad avere un impatto concreto nonostante i prodotti green rappresentino ancora una nicchia?
11:20
Networking break

Claim ManagementAutomazione processi e impatti dei danni ambientali, nuove competenze e relazione con fiduciari

11:50
Progettualità del tavolo di lavoro del mondo automotive

Case Study

12:05
Velocizzare la presa in carico e l’accesso ai sistemi dei periti per migliorare il tracking

Tavola Rotonda

  • Velocizzare tempi di presa in carico  
  • Sfruttare RPA per demandare ai sistemi le attività amministrative e ridurre i costi  
  • Integrare i sistemi di gestione dei periti per accedere tempestivamente alle informazioni e fare tracking  
12:35
In event Workshop

In Event Workshop

12:55
Come rendere autonoma, tecnologica e veloce la gestione dei sinistri motor, con uno sguardo all'estero?

Tavola Rotonda 

  • Quali tool possono accorciare i tempi di reazione e contatto telefonico? 
  • Come agevolare la compilazione autonoma della denuncia e della verifica dello stato del sinistro? 
  • Come si approcciano le altre nazioni alla gestione veloce e tecnologica dei sinistri?
  • Quali tool possono aiutare i periti a intercettare le frodi? 
13:30
Networking Lunch
14:30
Macroleso: quali sono le nuove proposte metodologiche nella presa in carico e nel calcolo del risarcimento?

Case Study 

14:50
Nuovi canali e tool per semplificare la comunicazione tra pazienti, medici e liquidatori

Tavola Rotonda

  • Quali strumenti possono facilitare la gestione amministrativa dei sinistri salute? 
  • Quali canali agevolano la comunicazione e lo scambio di informazioni tra pazienti, medici e liquidatori? 
  • Come semplificare il processo di liquidazione? 
15:20
Fiduciario 2030: approccio imprenditoriale per cambiare il rapporto con compagnia e clienti

Intervista

  • Cosa può fare la Compagnia per far sentire i fiduciari parte dell’ingranaggio e rendere appealing questo ruolo?  
  • Quali competenza deve sviluppare il fiduciario 2024? Quali attività di formazione mettere in campo? 
  • Come aumentare il coinvolgimento e aumentare la conoscenza dei prodotti?
  • Quali vantaggi può trarre una compagnia nell’utilizzo di un fiduciario nel ramo motor ?
15:40
Quali tool, protocolli e modelli predittivi adottare per rispondere all’aumento dei sinistri catastrofali?

Panel

  • Qual è stato l’impatto degli eventi climatici del 2023 sui sinistri?  
  • Come prepararsi per gestire l’aumento inevitabile dei sinistri causati alluvioni e incendi? 
  • Come adeguare i protocolli per migliorare la risposta alle emergenze property e auto?  
  • Quali strumenti e algoritmi possono aiutare gli operatori nell’intercettare perizie prioritarie? 
  • Come gestire gli impatti degli eventi catastrofali sui fiduciari nel property? 
16:30
Chiusura lavori

Customer Experience & Digital MarketingEngagement e awarness del cliente anche con servizi extra assicurativi

11:50
TikTok come veicolo di cultura e consapevolezza per avvicinare i giovani alla Compagnia: il caso di Verti

Case Study

  • Raccontare l’innovazione attraverso il racconto di storie di coraggio e cambiamento  
  • Instaurare un dialogo personale con target nuovo attraverso musica e creatività  
  • Avvicinare le nuove generazioni ai temi assicurativi e alimentare la cultura della sicurezza 
12:10
App di monitoraggio per migliorare la Customer Journey, massimizzare la raccolta dati e aumentare la consapevolezza dei clienti

Panel

  • Quali servizi possono riempire il vuoto tra compagnia e cliente tra sottoscrizione e sinistro? 
  • Come sfruttare App e tool per ingaggiare potenziali clienti?
  • Quali sono i vantaggi in termini di raccolta dati e valutazione del rischio? 
  • Come sfruttare questi servizi per aumentare la consapevolezza dei clienti?  
12:45
Agenzie e digitale: quali sono gli elementi premianti e come si differenziano le fette di clientela?

Tavola Rotonda

  • Quali sono gli elementi qualificanti che differenziano agenzie fisiche e compagnie digitali? Quali gli elementi premianti? 
  • Come si può misurare la fiducia del cliente? 
  • Quali le differenze nelle preferenze dei target? 
  • Come ridurre il pregiudizio e aumentare la fiducia verso le compagnie 100% digital? 
  • Quanto incidono background culturale e appartenenza geografica? 
  • Come le compagnie gestiscono la fruibilità di tutti i canali a disposizione? Ha ancora senso separare così nettamente compagnie digitali da fisiche?
13:30
Networking Lunch
15:05
Digital PR per fare education, trasmettere la reason why e creare Customer Journey senza fine

Case Study

  • Come creare un ecosistema di Digital PR su obiettivi primari e secondari? 
  • Perché puntare prima su education e reason why e non sul business?
    Qual è il tone of voice più adatto a trasmettere l’importanza della protezione? 
  • Come creare Customer Journey senza fine attraverso on-boarding, concorsi, blog ed engagement? 
15:20
In event workshop
15:40
Differenziarsi dai competitor con servizi non assicurativi capaci di aumentare la loyalty

Tavola Rotonda

  • Come differenziarsi dai competitor attraverso l’offerta di servizi non assicurativi? 
  • Come aumentare l’engagement e la loyalty attraverso servizi non legati all’evento in polizza? 
  • Quanto incide l’offerta di servizi non assicurativi sulla sottoscrizione? 
  • Quali i vantaggi nel creare servizi in abbonamento? 
  • Come vi state muovendo rispetto alle altre Industry?
16:10
Canali tradizionali, digitali e GenAI: come migliorare le performance delle attività di comunicazione?

Case Study

  • Quali sono i modelli egonometrici più efficaci per misurare il ritorno degli investimenti? 
  • Quali sono i canali che performano meglio? 
  • Come si posiziona l’applicazione della Generative AI nelle attività di marketing e comunicazione?
16:30
Chiusura lavori

Tech & OperationNormal e Generative AI, Cloud e Data Analytics per assistenza 24/7 personalizzata, veloce e sostenibile

11:50
Generative AI Vs Normal Automation: come rimediare alle lacune qualitative della Generative AI?

Tavola Rotonda

  • Come identificare le possibilità di crescita della GenAI? Quali i limiti e i rischi di utilizzo nei processi assicurativi?   
  • Come la Generative AI può efficientare e velocizzare la qualità di servizio?  
  • Quali competenze e formazione sono necessarie per massimizzare le potenzialità della GenAI? Il fattore umano e “keep human in the loop” 
  • Quali le implicazioni per sicurezza e privacy? 
  • La GenAI è davvero il passo successivo ed evolutivo dell’RPA? 
12:20
Opportunità dell’AI per migliorare i servizi tecnologici offerti dalle compagnie e gli impatti su operation e cliente secondo MAPFRE

Intervista

12:30
Come garantire un’assistenza clienti 24/7, veloce e senza errori di gestione?

Tavola Rotonda

  • Quali tecnologie possono velocizzare i tempi di assistenza clienti e la gestione delle pratiche? 
  • Come ridurre gli errori nella generazione delle risposte? E i costi di gestone?  
  • Come automatizzare i processi senza “toccare” il codice dell’IFP?   
13:00
Si parla tanto di innovazione ma il vita è rimasto indietro: come recuperare?

In Event Workshop

  • Come sfruttare AI & Advanced analytics per riprendere il passo? 
  • Quali soluzioni applicative adottare per creare nuovi prodotti e inserire servizi ancillari? 
  • Come efficientare il processo di valutazione? 
  • Quali nuove metodologie di advanced analytics applicare? 
13:20
Promuovere la Customer Centricity lungo l'intera catena del valore grazie al Cloud: proteggere la qualità e rilasciare valore continuo ai clienti

Case Study

13:30
Networking lunch
14:30
Processi snelli ed efficaci: come ridisegnarli per robotizzarli e supportare i venditori?

Tavola Rotonda

  • Come ridisegnare un processo per poterlo robotizzare?   
  • Qual è il percorso da intraprendere per la robotizzazione di un processo assuntivo?  
  • Come ridisegnare un processo per renderlo più snello ed efficace? 
  • Cosa sacrifichiamo con l’automazione in termini qualitativi?   
15:20
Speech
15:35
Preparati a partecipare al tavolo interattivo!

Tavolo Interattivo

Un momento di confronto aperto e interattivo tra relatori e partecipanti volto ad agevolare la condivisione di esperienze e riflessioni. Il confronto di circa un’ora ha luogo in un’unica sala e si articola in due momenti:

 

STEP 1 – Cinque minuti di apertura a cura del moderatore: vengono evidenziati i temi trattati con overview sulle tematiche trattate.

 

STEP 2 –  Avvio del dibattito al tavolo: i facilitatori avviano la discussione e coinvolgono i partecipanti per un confronto interattivo. I ruolo dei facilitatori è quello di moderare la discussione, tenere i tempi, prendere nota degli spunti emersi. Il tempo a disposizione dei partecipanti per il confronto informale è di circa un’ora.

15:35
Come sfruttare le potenzialità dell’AI nel rispetto dell’Etica e della Governance

Tavolo Interattivo

  • Qual è il reale stato dell’arte, quando si parla di AI e compagnie assicurative?
  • Esiste una relazione fra scelte aziendali in tema di AI, Etica e Governance?
  • Game changer o capro espiatorio, i rischi reputazionali per l’AI nel contesto attuale
  • Come si dovranno attrezzare i Board per raccogliere le sfide lanciate dall’AI?
  • Regulators, Stakeholders, Shareholders: le loro aspettative sull’AI sono conciliabili?
16:30
Chiusura lavori

Pricing, attuariato, sviluppo prodotto e rischio ESGKPI del Value for Money, tutele nel Price Walking, dati soliti e prodotti ESG

11:50
Valutazione ESG e diversificazione di prodotto

Case Study

  • Esiste una correlazione tra score ESG e andamento tecnico?
  • Come differenziare un prodotto in base allo score ESG?
  • Quali sono i vantaggi nel differenziare un prodotto in base allo score ESG?
12:05
Speech
12:20
Price walking: creare tariffe sofisticate e tutelare i clienti fedeli è possibile?

Tavola Rotonda

  • Quali strumenti possono facilitare la definizione di sconti e variabili più sofisticate?  
  • Come valorizzare la differenziazione degli sconti per i diversi target clienti?
  • Quali tool possono agevolare gli uffici attuariali nel monitorare e aggiornare cluster e tariffe? 
  • Come gestire l’impatto discriminatorio sul cliente fedele? 
  • Come la sofisticazione tariffaria può andare verso la ricalibrazione del rischio nei grandi eventi catastrofali?
12:50
Calcolo e gestione del rischio climatico: il caso di Management Solutions & Generali

In Event Workshop

  • Modelli di rischio climatico: applicazione ai portafogli di investimento, immobiliari, P&C e vita. Quanto sono simili tra le compagnie del mercato?
  • Le principali sfide dell’implementazione dei modelli di rischio climatico e l’impatto del continuo aggiornamento dei dati e degli scenari
  • Cosa fare con i risultati? Comunicare i risultati in Direzione, utilizzarli ed integrarli all’interno delle aree
13:10
Value for money: come quantificare i KPI e districarsi tra le linee guida Ivass

Tavola Rotonda

  • Come approcciare il tema della percezione del valore?
  • E quali sinergie creare all’interno della compagnia?
  • Come possono i consulenti esterni supportare le compagnie?
  • Quali sono gli standard indicati dal Regolatore?
  • Come definire e quantificare i KPI della percezione del valore? 
13:30
Chiusura lavori e networking lunch

Strumenti e coperture del cyber riskSicurezza fornitori, velocità nella risposta agli attacchi, certezza regolatoria sui dati, convenienza polizze cyber

11:50
Ridisegnare le procedure e monitorare i rischi per garantire sicurezza e continuità operativa

Panel

  • Come ridefinire le procedure di sicurezza e garantirsi la continuità operativa? 
  • Quali tool di monitoraggio integrare per intercettare e rispondere rapidamente alle minacce? 
  • Come garantirsi alti livelli di sicurezza nella relazione con terze parti e agenzie? 
12:20
Quali servizi di monitoraggio continuo adottare per aumentare la sicurezza e ridurre costi e tempi di risposta?

Speech

12:30
Preparati a partecipare ai tavoli interattivi!

Scopri l'attività

Un momento di confronto aperto e interattivo tra relatori e partecipanti volto ad agevolare la condivisione di esperienze e riflessioni. Il confronto di circa un’ora ha luogo in un’unica sala e si articola in tre momenti:

 

STEP 1 – Cinque minuti di apertura a cura del moderatore: vengono evidenziati i temi trattati nei singoli tavoli, con overview sulle tematiche trattate.

 

STEP 2 –  Avvio del dibattito ai tavoli: i facilitatori di ciascun tavolo avviano la discussione e coinvolgono i partecipanti per un confronto interattivo. I ruolo dei facilitatori è quello di moderare la discussione, tenere i tempi, prendere nota degli spunti emersi. Il tempo a disposizione per il confronto interno a ciascun tavolo tematico è di circa 45 minuti.

 

STEP 3 – Restituzione finale: ciascun facilitatore prenderà la parola condividendo con l’intera sala i temi emersi dal confronto emerso all’interno del proprio tavolo. Ciascun tavolo ha a disposizione 5 minuti per la restituzione.

12:30
DORA: come controllare la postura di sicurezza delle terze parti per proteggersi dagli attacchi indiretti?

Tavolo Interattivo 1

  • Quali sono le ripercussioni del DORA sulla relazione tra compagnie e PMI?  
  • Come e chi definisce chi sono i fornitori critici?  
  • Come rendere operativa la richiesta di sostituibilità?
  • Come tenere sotto controllo la filiera e superare le difficoltà nel censimento dei subfornitori?
12:30
Cyber attack: quali tool di AI integrare per intercettare e rispondere tempestivamente alle minacce?

Tavolo Interattivo 2

  • Quali tool possono rafforzare la sicurezza in fase di provisioning delle credenziali? 
  • Con quali strumenti è possibile gestire un attacco Ransomware, causa dell’85% dei sinistri?  
  • Come può l’AI efficientare l’individuazione delle minacce cyber? 
12:30
PMI e vulnerabilità: come relazionarsi con le PMI e guidarle nell’adeguamento per renderle assicurabili

Tavolo Interattivo 3

  • Quali sono le opportunità di innovazione da cogliere per aumentare la consapevolezza dei partner?   
  • Come sorvegliare sull’adeguamento e il rispetto delle procedure di sicurezza stabilite per le agenzie? 
  • Come supportare le PMI nell’adozione di misure adeguate a proteggersi dal rischio cyber? O 
  • Che percorso devono intraprendere le PMI per assicurarsi?  
  • Come accompagnare queste aziende non assicurabili nel percorso di adeguamento dei requisiti tecnici? 
13:30
Chiusura lavori e networking lunch

Data & AnalyticsSuperare i limiti del GDPR, garantirsi dati rappresentativi e sfruttare ai e analisi predittiva per minimizzare i rischi e massimizzare le performance

14:30
Democratici, spiegabili e sintetici: come garantirsi dati rappresentativi nel rispetto delle normative europee?

Tavola Rotonda

  • Quanto pesa la qualità del dato sull’apprendimento e addestramento dei modelli di AI? 
  • Come evitare dati distorti, discriminanti e non rappresentativi? 
  • Come determinare il ruolo dei dati nell’output dei modelli?
  • Come generare dati statisticamente equivalenti e conformi a quanto previsto da AI Act, FIDA e GDPR? 
  • Come consentire ad attività e competenze diverse l’accesso autonomo e semplice ai dati? 
15:00
Raccogliere, analizzare e usare i dati

Intervista

15:15
Preparati a partecipare ai tavoli interattivi!

Scopri l'attività

Un momento di confronto aperto e interattivo tra relatori e partecipanti volto ad agevolare la condivisione di esperienze e riflessioni. Il confronto di circa un’ora ha luogo in un’unica sala e si articola in tre momenti:

 

STEP 1 – Cinque minuti di apertura a cura del moderatore: vengono evidenziati i temi trattati nei singoli tavoli, con overview sulle tematiche trattate.

 

STEP 2 –  Avvio del dibattito ai tavoli: i facilitatori di ciascun tavolo avviano la discussione e coinvolgono i partecipanti per un confronto interattivo. I ruolo dei facilitatori è quello di moderare la discussione, tenere i tempi, prendere nota degli spunti emersi. Il tempo a disposizione per il confronto interno a ciascun tavolo tematico è di circa 45 minuti.

 

STEP 3 – Restituzione finale: ciascun facilitatore prenderà la parola condividendo con l’intera sala i temi emersi dal confronto emerso all’interno del proprio tavolo. Ciascun tavolo ha a disposizione 5 minuti per la restituzione.

15:15
Data Democracy: i dati sono a disposizione di tutti quelli che ne hanno bisogno?

Tavolo Interattivo 1

  • Come garantire l’accesso ai dati? 
  • Quali sono le diverse strategie con cui raggiungere la data democratization? 
  • Quali soluzioni facilitano l’aggregazione dei dati? Come renderli disponibili in un click? 
15:15
Data Explainability: è possibile controllare l’output dei modelli?

Tavolo Interattivo 2

  • Come gestire la correlazione tra l’output e i diversi dati che lo alimentano? 
  • Come creare fiducia tra il risultato delle tecniche di AI e l’utilizzatore del dato?
  • Quanto sono attendibili gli algoritmi? 
  • Quali tool supportano la data validation? 
15:15
Synthetic Data: cosa faresti con l’AI se non ci fossero limiti normativi?

Tavolo Interattivo 3

  • Come superare i limiti di utilizzo dell’AI a fronte della normativa sul trattamento dei dati personali? 
  • Quanto la normativa sul trattamento dei dati personali limita l’utilizzo dell’AI? 
  • Quali tool permettono di superare i limiti nell’utilizzo dei dati sintetici? 
  • Cosa potrebbe fare di nuovo il business assicurativo che non può fare adesso? 
16:15
Il modello interno parziale: un progetto di natura strategica del Gruppo ITAS

Case Study

  • il modello interno come importante leva strategica per una migliore conoscenza dei propri rischi a beneficio di una maggiore solidità patrimoniale
  • impara a generare nuova capacità assicurativa da mettere a disposizione dei tuoi soci, in particolare, in merito ad eventi di natura catastrofale che hanno impatti dirompenti sulla vita economica e sociale della comunità
  • scopri come dotare la tua azienda di un’unica fonte dati che possa assicurare efficienza, consistenza e coerenza nei processi attraverso il progetto di gruppo ITAS
16:30
Chiusura lavori

Distribuzione assicurativaReti Multiagenti, aggregazioni di broker, piattaforme digitali, AI e partnership come nuove leve di crescita

14:30
Quali sono le possibili strade per lo sviluppo dei canali distributivi?

Tavola Rotonda

  • Le reti multiagenti possono essere un aiuto per lo sviluppo della rete agenziale che ha un alto tasso di retention ma basso di crescita? 
  • Le aggregazioni di broker e la specializzazione di prodotto è un trend che proseguirà?  
  • Quali sono le difficoltà insite nelle compagnie per lo sviluppo del canale bancassurance?  
  • Polizze integrate sono veramente un modo per acquisire nuovi clienti da canali alternativi?  
  • La platform economy consente una maggiore possibilità di distribuzione oltre il canale agenziale e una maggiore fedeltà del cliente?
  • Come le partnership cross industry possono favorire la penetrazione assicurativa? 
  • Quanto pesa la normativa, come la IDD, sulla distribuzione?  
15:00
Speech

Speech

15:15
Preparati a partecipare ai tavoli interattivi!

Scopri l'attività

Un momento di confronto aperto e interattivo tra relatori e partecipanti volto ad agevolare la condivisione di esperienze e riflessioni. Il confronto di circa un’ora ha luogo in un’unica sala e si articola in tre momenti:

 

STEP 1 – Cinque minuti di apertura a cura del moderatore: vengono evidenziati i temi trattati nei singoli tavoli, con overview sulle tematiche trattate.

 

STEP 2 –  Avvio del dibattito ai tavoli: i facilitatori di ciascun tavolo avviano la discussione e coinvolgono i partecipanti per un confronto interattivo. I ruolo dei facilitatori è quello di moderare la discussione, tenere i tempi, prendere nota degli spunti emersi. Il tempo a disposizione per il confronto interno a ciascun tavolo tematico è di circa 45 minuti.

 

STEP 3 – Restituzione finale: ciascun facilitatore prenderà la parola condividendo con l’intera sala i temi emersi dal confronto emerso all’interno del proprio tavolo. Ciascun tavolo ha a disposizione 5 minuti per la restituzione.

15:15
Potenzialità e strategie per lo sviluppo delle polizze integrate: come raggiungere nuovi clienti?

Tavolo Interattivo 1

  • Quali coperture sviluppare per le polizze embedded?  
  • Come mappare le esigenze del mercato? Quali sono i nuovi servizi richiesti?
  • Quali sono le possibilità di parternship ? Compagnie e TLC? Compagnie e gioiellerie?  

 

15:15
Aggregazioni Broker e Reti Multiagenti, tecnologie a supporto e platform economy

Tavolo Interattivo 2

  • Quali i vantaggi dell’aggregazione? Semplifica le procedure di compliance?  
  • Essere grandi non significa essere più efficienti, quali piattaforme utilizzare?  
  • Quanto diventerà importante la specializzazione dei broker?  
  • Come affiancare l’uso di piattaforme tecnologiche?  
  • Qual è il rischio di acquisizione da parte di player stranieri?  
  • Come preparare il contratto? Come fare in modo che la polizza non sia nascosta?  
  • Come creare una metodologia capace di garantire una proposizione di valore dell’offerta assicurativa a fronte di M&A? 
15:15
Tecnologia e distribuzione: quali sinergie tra compagnia e intermediari? Come l’AI può velocizzare il processo?

Tavolo Interattivo 3

  • Web services e API? Come svilupparli?  
  • Dati e AI: in quali ambiti l’AI può velocizzare la distribuzione e migliorare l’approccio con il cliente?  
  • Come l’AI può essere utilizzata nella fase di comparazione dei prodotti? 
16:15
Compagnie e distribuzione: come massimizzare la triangolazione tra offerta, cliente e canale di vendita?

Intervista

  • Quale nuovo approccio adottare nella relazione tra lo sviluppo del prodotto e la vendita?
  • Come migliorare il modello di business per migliorare la distribuzione?
  • Qual è il ruolo dei distributori rispetto alla compagnia? 
16:30
Chiusura lavori

AI e il dilemma di Troisi: la fatica di imparare e gli impatti sulle persone che gestisci

12:00
Business Table a cura di Guidewire

Invitation Only

Un confronto esclusivo a porte chiuse dedicato al dilemma di Massimo Troisi e agli impatti delle sfide tecnologiche sull’Industry assicurativa. I posti sono limitati e se sei interessato invia la tua richiesta a italyinsuranceforum@ikn.it 

 

In “Le Vie del Signore sono finite”, Massimo Troisi affermava: “Sono tanti a scrivere, io sono uno solo a leggere”. In un’epoca di innovazione sempre più veloce, stare al passo diventa sempre più difficile.

 

Se è catastrofistico pensare che l’intelligenza artificiale ci ruberà il posto di lavoro, è ben più credibile pensare che chi riuscirà a sfruttare al meglio i benefici dell’innovazione andrà molto più veloce e prevarrà.  

 

 Lo sforzo da fare in un contesto come quello del “Dilemma di Troisi” è almeno duplice: 

  1. Scegliere cosa imparare 
  2. Immaginare come cambierà la nostra mansione avendo a disposizione le risorse derivanti dall’innovazione tecnologica disponibile e in arrivo 

 

 L’industria assicurativa sta già intravedendo questo tipo di scenari: 

  • La liquidazione del sinistro che sfrutti l’innovazione definirà un nuovo punto di equilibrio tra velocità, accuratezza ed efficienza della liquidazione   
  • Il processo di assunzione evolverà passando da “underwriting” a “editing”?   
  • I BOT sono sempre più evoluti e danno sempre più credito a scenari in cui customer service e screening commerciale vengono arricchiti, completati e sostituiti da un fattore non umano 
  • La disponibilità di soluzioni di AI per stimare il danno in alternativa al tradizionale lavoro peritale  

 

Confrontati con Marco Burattino, Customer Success Manager e Ivano Mantegazza, Sales Consultant, di Guidewire per esplorare gli impatti di queste sfide sul tuo contesto. Come influiscono sulle persone che gestisci, sulla tua azienda e su di te personalmente? Quali le considerazioni strategiche da fare se si pensa alle generazioni future di lavoratori e ai nostri figli? 

 

Il taglio interattivo del business table, limitato a un numero ristretto di profili selezionati, offre la possibilità di un confronto informale e costruttivo tra pari e con i relatori ed è l’occasione per approfondire:  

 

  •  come il rapporto con l’intelligenza artificiale presenti nuove sfide legate alla classica dicotomia tra “autonomia e delega” e il dilemma tra “make or buy
  •  come alla base della scelta di abbracciare un modello SaaS (Software as a Service) ci sia anche la gestione del “dilemma di Troisi”
  • come recepire lo stimolo all’innovazione e guidare i cambiamenti aziendali attraverso l’approccio della leadership gentile 

Virtual Working Group - Qualità TecnicaQuali sono gli impatti organizzativi ed economici degli aggiornamenti della RQTI sui gestori del Servizio Idrico Integrato?
Potrai prendere parte attiva ad un confronto con gli altri gestori, che permetterà di condividere approcci e best practice adottati per adempiere alla regolazione della RQTI.

Grazie ad un primo intervento a cura di Alberto Bernardini e Elena Musci, consulenti di Agenia esperti in regola-zione del Servizio Idrico Integrato:
• approfondirai le principali novità in tema di Qualità Tecnica introdotte dall’Autorità, anche in termini di riflessi attesi in relazione al meccanismo incentivante;
• riceverai spunti operativi funzionali a raggiungere un maggiore livello di compliance regolatoria.

09:15
Apertura Piattaforma
09:30
Classificazioni, soglie e nuovi criteri nella definizione di Premi e Penalità  

Apertura lavori e Speech iniziale di approfondimento

Come sono state ridefinite classificazioni e soglie e quali sono i nuovi criteri adottati dal Regolatore nella definizione di Premi e Penalità  

  • I driver regolatori di ARERA
  • Analisi del nuovo meccanismo incentivante della RQTI
    – premi e penalità applicati
    – benchmarking di settore delle principali evidenze emerse in sede di prima e seconda applicazione del meccanismo incentivante ed analisi comparativa
  • Conseguenze attese
    – sugli obiettivi in capo ai gestori
    – sull’efficientamento dell’attività dei gestori
    – sulle modalità operative
  • Conclusioni
11:00
Che cosa fare per essere compliant ai nuovi indirizzi regolatori di ARERA

Avvio e gestione del lavoro di gruppo

  • Che cosa si può fare per intercettare al meglio i driver regolatori di ARERA 
  • Che cosa dovranno fare i gestori per:
    – essere adempienti;
    – ricevere premi;
    – non incorrere in penalità; 
  • In che modo i gestori si sono attivati ai fini di una maggiore attendibilità dei dati 
  • Come le logiche che sottostanno a questo sistema possono essere migliorate 
13:00
Restituzione da parte dei facilitatori di quanto emerso ai singoli tavoli
13:30
Chiusura dei lavori

Plenaria di aperturaSessione plenaria in comune con la 10ª edizione di Aquality Forum

08:30
Registrazione dei partecipanti
09:00
Apertura dei Lavori a cura del Chairman
09:10
Misurare l’impatto climatico tra statistiche e scenari: dalla valutazione dei rischi agli strumenti di adattamento

Focus

Introdurremo diversi scenari di evoluzione della concentrazione dei gas serra in atmosfera, particolarmente rilevanti nel contesto italiano in quanto rappresentano quelli attualmente adottati nei documenti di governance italiani recentemente pubblicati.
I vari scenari considerati sono quelli caratterizzati dalla sigla RCP, ovvero Representative Concentration Pathways. Questi scenari rappresentano diverse ipotesi sulle azioni umane e sulle politiche ambientali che influenzeranno le emissioni atmosferiche nel futuro:

  • RCP2.6: drastiche riduzioni delle emissioni
  • RCP8.5: “Business as usual”, le emissioni continuano ad aumentare senza particolari sforzi di mitigazione, portando a una concentrazione radiativa significativamente più elevata
  • RCP4.5: l’emissione di gas a effetto serra è arginata, ma le concentrazioni nell’atmosfera aumentano ulteriormente

Quali sono gli impatti dei cambiamenti climatici su diverse scale territoriali?
In particolare, nell’area euro-mediterranea i principali impatti attesi per il futuro sono quelli sulle infrastrutture, sulle industrie e sui diversi settori socio-economici. Altri importanti impatti si prevedono sulla salute dei cittadini, e di conseguenza sul sistema sanitario, e anche sull’ambiente naturale, con un aumento di eventi estremi come gli incendi e la siccità.

Quali sono possibili soluzioni e buone pratiche di adattamento?

  • Soluzioni Hard: cambiameenti infrastrutturali, modifiche all’offerta di prodotti e, addirittura, spostamente delle attività in nuove sedi
  • Soluzioni Soft: aumento della consapevolezza, formazione e integrazione dell’adattamento nelle politiche aziendali
  • Soluzioni Green: misure di adattamento basate sulla natura e sull’integrazione dei processi naturali all’interno della pianificazione urbana
10:10
Networking Coffee

Sessione Climate Tech

10:45
Apertura dei Lavori a cura del Chairman
10:50
Dalla Decarbonizzazione alla Carbon Neutrality: quale transizione necessaria per raggiungere gli obiettivi dell'Agenda 2030?

Tavola Rotonda

  • Quale evoluzione della Governance per la Trasformazione Sostenibile? 
  • Green Supply Chain: perché è così importante coinvolgere l’ecosistema nel percorso di sostenibilità per ottimizzare e contenere l’impatto ambientale di filiera?  
  • Come ingaggiare sempre di più gli Stakeholder per rispettare i criteri dello Scope 3? 
11:35
Best Practice a confronto per ridurre le emissioni di CO₂ verso il Net Zero Goal 2050

Panel

Case Study

L’Oréal for the Future: il futuro della bellezza passa da sostenibilità sociale e ambientale

  • Pilastri del programma L’Oréal For the Future e obiettivi al 2030: focus su 0 emissioni
  • L’eccellenza italiana del sito di Settimo Torinese
  • Refill, packaging e decarbonizzazione

Case Study

Strategia di decarbonizzazione delle operazioni globali di Manufacturing

  • La trasformazione e gli obiettivi di sostenibilità di Philip Morris International
  • Integrazione di strategie global e locali nella decarbonizzazione del manufacturing
  • Carbon neutral factory
12:25
Analisi del rischio climatico e Business Continuity: come garantire la resilienza aziendale e rendere la sostenibilità più “democratica”?

Tavola Rotonda

  • Perché è importante definire i rischi a breve, medio e lungo termine? 
  • I rischi fisici derivano dall’impatto diretto dei cambiamenti climatici, ad esempio la disponibilità di acqua, la minaccia alle catene di approvvigionamento, l’impatto sulle infrastrutture, ecc.: come garantire la business continuity? 
  • In che modo la tecnologia può supportare la resilienza aziendale? 
12:55
Best Practice a confronto sull’engagement degli Stakeholder e sull’uso di piattaforme digitali

Panel

Case Study
Monitoraggio, Audit e piani di miglioramento: il ruolo degli Stakeholder nel piano di sostenibilità di Save The Duck

  • Il rispetto del Codice di Interdipendenza: i requisiti minimi per la sostenibilità ambientale, la responsabilità sociale, la salute e la sicurezza sul lavoro, la conformità alle leggi e l’etica
  • Misurare gli Stakeholder per valutare l’impatto dell’azienda stessa: la condivisione di metriche e valori con la catena di fornitura
  • Le azioni di mitigazione per ridurre l’impronta ambientale degli Stakeholder

 

Case Study
Humana People To People: quando lo stakeholder diventa attore della trasformazione sostenibile

  • Impatti socio-ambientali e trasparenza lungo tutta la filiera della raccolta e avvio a recupero di indumenti usati
  • Ascolto e comprensione dei bisogni degli stakeholder attraverso ricerche di mercato qualitative e quantitative
  • Cittadini, clienti degli store, enti locali e utilities, aziende partner, fornitori, attivisti e dipendenti: la comunicazione con le varie tipologie di stakeholder
13:20
Networking Lunch
14:30
Ripresa dei Lavori a cura del Chairman
14:35
IT for Green: quando la tecnologia rende il business sostenibile

Panel

Case Study

Il percorso condiviso di EPSON verso la sostenibilità: la tecnologia per ridurre l’impatto ambientale

  • Innovazione tecnologica nella stampa e non solo
  • L’impatto sugli stakeholder: il cambiamento e il coraggio per migliorarsi
  • Oltre l’IT: nuove prospettive per l’industria
15:15
Il suono della biodiversità: il ruolo cruciale delle aziende nella protezione degli ecosistemi

Speech

 

  • Cause, conseguenze ed effort economico delle catastrofi ambientali degli ultimi 5 anni
  • Integrazione delle pratiche sostenibili nei modelli di business
  • GRI101, come monitorare la biodiversità e sviluppare strategie di Rigenerazione
15:30
Analytics per una stategia climatica Data-Driven: quali metriche ESG utilizzare?

Tavola Rotonda

  • Diventare Carbon Neutral sfruttando le potenzialità delle Data Analytics: ESG e report di sostenibilità, i dati comunicano? 
  • Emissioni Scope 3, la grande sfida per i Data Analyst: come utilizzare i dati sulle emissioni non solo per misurare le prestazioni di sostenibilità, ma per migliorare i processi esistenti?  
  • Perché è fondamentale l’uso di piattaforme digitali condivise? 
15:50
Trasparenza, efficienza e scalabilità: come garantire e monitorare i principi della compensazione?

Tavola Rotonda

  • Come certificare le attività di compensazione? 
  • Nature Based Solutions: come è possibile monitorare i risultati della compensazione? 
  • Compensare è sufficiente o è necessario acquistare crediti di carbonio? 
16:10
Design for Sustainability: l'implementazione dei principi di sostenibilità nella ricerca e sviluppo nel settore Automotive

Case Study

  • L’approccio del Design for Sustainability, dalla riduzione dell’impatto all’uso sostenibile delle risorse e all’efficienza energetica
  • L’integrazione di tale approccio all’interno dei processi di Ricerca e Sviluppo esistenti, come asse portante dell’innovazione.
  • La misura dell’impatto come miglioramento delle prestazioni ambientali del prodotto
16:20
Comunicare la sostenibilità: come evitare il Greenwashing e il Greenblushing?

Tavola Rotonda

  • Essere sostenibili oggi è solo una questione di reputation? 
  • Come connettere capitale e sostenibilità, profitto e obiettivi ESG? 
  • Direttiva Green Claims e 2026: perché tutelare il consumatore deve essere regolamentato?   
16:45
La sostenibilità è inclusiva: creare un impatto tangibile nella società di oggi

Keynote Speech

17:00
Chiusura dei Lavori

Plenaria di apertura SESSIONE IN COMUNE con la 2ª EDIZIONE di CLIMATECH

08:30
Registrazione dei partecipanti
09:00
Apertura dei Lavori a cura del Chairman
09:10
Focus | Misurare l’impatto climatico tra statistiche e scenari: dalla valutazione dei rischi agli strumenti di adattamento

Speech

  • Scenario 1
    Aumento della temperatura di 1.5°: impatto sul clima e sulle precipitazioni
  • Scenario 2
    Aumento della temperatura di 2°: impatto sul clima e sulle precipitazioni
10:10
Networking Coffee

REGOLAZIONE

10:45
Aspetti regolatori

Speech

  • Convergenze tra sostenibilità e ARERA: focus su MTI-4 e RQTI
  • Quali sono i principali impatti sui gestori
  • Come i gestori possono essere efficaci rispetto ai target di sostenibilità
11:00
Focus nuovo metodo tariffario

Speech

  • Conferme e novità del MTI4: quali impatti sulla pianificazione degli investimenti
  • La matrice di sostenibilità ambientale del MTI4: efficienza energetica e riuso
  • Il drenaggio urbano entra nel SII: rischi e opportunità dell’ampliamento di perimetro

AMBIENTE – SOSTENIBILITÀ - INVESTIMENTI

11:20
Industrializzazione del Servizio Idrico Integrato. Gli investimenti avviati per un nuovo approccio alla gestione delle risorse idriche

Panel

Confronto su progetti di ricerca e sviluppo.

Ogni Relatore avrà 10 minuti per illustrare i punti significativi del proprio progetto.
Al termine delle presentazioni, si avvierà una Discussion Finale.

 

Case study 1 | Misure di efficientamento energetico: il contributo del gestore idrico alla decarbonizzazione  

  • Su quali asset si sta lavorando e con quali attese (processi, autoproduzione e autoconsumo / rinnovabili, depuratori, Riduzione Carbon footprint) 
  • Opportunità e ostacoli  
  • Premialità riduzione consumi e riduzione spesa energetica 
  • Come si pensa di gestire la gestione dinamica del contratto di acquisto di energia (per quota parte che acquisti da terzi) – prezzo fisso o variabile ….  
  • Il ruolo dell’efficientamento energetico 

Alessandro Reginato, Direttore Servizio Idrico – Gruppo CAP  

 

Case study 2 | Innovazione tecnologica e sviluppo sostenibile per la salvaguardia e il riutilizzo dell’acqua  

    • Che cosa serve per raggiungere l’obiettivo di una gestione del ciclo completo dell’acqua che punta al riutilizzo delle risorse idriche ed energetiche 
    • Quali le sinergie tra agricoltura, servizio idrico ed energia 
    • Il ruolo dell’efficientamento energetico e dell’economia circolare

 

Supplier Experience | Soluzioni a supporto dei processi decisionali 

 

Discussion Finale  

Il processo di industrializzazione del servizio idrico porterà a una possibile riduzione dei Gestori?

12:00
Intervento a cura di ENGINEERING

Speech

SESSIONE TAVOLI INTERATTIVIIn sottogruppi si svolgerà un confronto di 45 minuti in parallelo sui seguenti temi.
Al termine del confronto in sottogruppi si avvieranno da parte dei facilitatori 15 minuti di restituzione agli altri gruppi dei 3-4 spunti di maggiore rilievo emersi dal dibattito al proprio tavolo

12:15
Tavolo 1 | Monitoraggio e trattamento delle acque reflue urbane | Quali le opportunità e le criticità della nuova direttiva e della sua attuazione?
  • Quali interventi sono stati implementati (processi, depurazione, autoproduzione, autoconsumo con rinnovabili, …)
  • Chi ha usufruito dei premi premi previsti per gli investimenti
  • Quali le best practice da perseguire per il monitoraggio della rete fognaria alla luce del nuovo Decreto
    • ricerca di eventi inquinanti
    • riuso acque depurate
    • nuova direttiva su controlli su contaminanti emergenti è redazione del Sanification Safety Plan
    • gestione bombe d’acqua, inondazioni, separazione acque fognarie e acque meteoriche
  • Quali gli effetti sia in termini di risparmio energetico sia di contributo alla decarbonizzazione è riduzione Carbonfootprint
  • Trattamento fanghi e modellazione rete
12:15
Tavolo 2. Riuso civile, ambientale e industriali delle acque depurate: i piani di gestione del rischio implementati dai gestori e i soggetti coinvolti anche in relazione al nuovo Macroindicatore RQTI “M0”
  • Scenari di analisi del rischio e misure di controllo relativi al riuso e al recupero delle acque depurate
  • Le complessità legate alla differenziazione della qualità di depurazione delle acque in relazione alla destinazione d’uso
  • Come si stanno muovendo i gestori
  • Quali sono le azioni da portare avanti per il riuso dell’acqua per i consumi
    • in ambito agricolo
    • in ambito industriale
    • in ambito civile
  • Qual è l’esito dei primi casi pilota
12:15
Tavolo 3 | Tassonomia: perché nell’arco del 2024 va messa in piedi?
  • Come si stanno preparando le aziende che avranno l’obbligo di rendicontazione dell’allineamento delle proprie attività alla Tassonomia UE sui dati economico-finanziari 2025?
  • Quali sono le principali criticità/opportunità che stanno riscontrando i gestori che stanno già applicando la Tassonomia UE?
  • I gestori che dovranno approcciarsi alla sua rendicontazione nei prossimi anni quali sfide/opportunità vedono?
  • Quali sono gli impatti della Tassonomia UE all’interno delle aziende? (amministrativa+tecnica)
  • La Tassonomia UE: è vista come un driver delle pianificazioni industriali e della richiesta di finanziamenti? Eventuali esperienze in atto.
12:15
Tavolo 4 | Come impatterà il nuovo metodo tariffario?
  • In che modo i gestori si stanno adeguando al nuovo sistema
  • Quali sono le criticità e quali le opportunità
  • Confronto tra le esperienze di chi è allineato e di chi ancora non lo è
12:15
Tavolo 5 | PNRR e resilienza: a che punto sono i progetti che hanno già ricevuto i Fondi e quali sono le prospettive per chi è nella seconda tornata di approvazione dei progetti
  • Come i gestori stanno portando avanti i progetti di
    • digitalizzazione e gestione /riduzione delle perdite
    • distrettualizzazione rete
  • Quali sono le criticità da affrontare in questo momento
  • Come si farà a far partire i progetti entro marzo 2026
13:15
Networking Lunch
14:30
Riforma della Qualità Tecnica

Speech

  • La resilienza delle infrastrutture per assicurare il prelievo e l’approvvigionamento dell’acqua
  • Nuovi criteri di classificazione delle premialità
15:00
AI e tecnologie di frontiera

Speech

SISTEMA IDRICO e INNOVAZIONE DIGITALESustainable Water Management, Smart Water Management System, Asset Management

15:15
Digitalizzazione del Servizio idrico integrato

Panel

Ogni Relatore avrà 10 minuti per illustrare i punti significativi del proprio progetto.

Al termine delle presentazioni, si avvierà una Discussion Finale.

 

Speech 1 | Innovazione Digitale per un servizio resiliente

  • Come ottimizzare la gestione delle perdite idriche
  • Metodi innovativi e Tecnologie di prelocalizzazione delle perdite
  • Distretti integrati con metodi sperimentali

 

Speech 2 | Applicazione delle tecnologie satellitari per la manutenzione preventiva della rete fognaria_L’esperienza di ALFA Varese

  • Progetti avviati e tecnologie adottate per il monitoraggio della rete
  • L’importanza dei dati e dell’innovazione digitale
    • Piattaforme integrate dei dati
    • Tecnologie satellitari per la ricerca dell’acqua
    • L’Intelligenza Artificiale a supporto di una gestione smart delle reti fognarie: strumenti ed efficacia
    • Altre tecnologie per una “intelligence” delle acque reflue

 

Speech 3 | Esperienza internazionale

 

Supplier Experience | Soluzioni innovative per la ricerca e gestione delle perdite idriche

Discussione finale

16:05
Networking Coffee
16:25
La nuova normativa sull'Acqua Potabile | Novità e impatti sui gestori

Speech

  • Che cosa c’è di nuovo
    • soglie, parametri, modalità di definizione di valori
    • attori coinvolti (laboratori, amministratori di condominio, ..)
  • Come sta impattando su
    • organizzazione
    • modalità raccolta dati
16:50
Smart Water Management System e Smart Meter

Panel

Ogni Relatore avrà 10 minuti a testa per illustrare i punti significativi del proprio progetto.

Al termine delle presentazioni, si avvierà una Discussion Finale.

Speech 1 | Sanitation Safety Plan_L’esperienza di Gruppo CAP                    

  • Innovazione e sostenibilità nel riuso delle acque depurate
  • Quali azioni per garantire che il sistema sia gestito per raggiungere gli obiettivi sanitari
  • Quale il metodo implementato per identificare e gestire sistematicamente il rischio sanitario lungo la catena igienico-sanitaria
  • Quali le tecnologie impiegate

 

Speech 2 | In che misura e quali condizioni i contatori Intelligenti rappresentano oggi uno strumento per abilitare la resilienza delle infrastrutture: il progetto pilota di Gruppo Hera

  • Quali le evidenze ottenute sonora dall’utilizzo degli Smart Meter in relazione a:
    • riduzione delle perdite
    • miglioramento del sistema di fatturazione
    • gestione della water scarcity
    • predeterminazione del volume erogato anche grazie alla valvola antimorosità 

 

Supplier Experience | Ottimizzare la gestione delle risorse idriche nelle reti di distribuzione

  • Elaborazione dati per controllo
    • volumi d’acqua gestiti
    • attività di manutenzione della rete
  • Gestione dei distretti idrici
  • Monitoraggio centralizzato della continuità del servizio

 

Discussione finale

17:30
Premiazione Aquality Awards e Networking Cocktail
18:00
Chiusura dei lavori

Agenda

08:30
Registrazione dei partecipanti
09:00
Apertura dei lavori a cura di iKN
09:05
Chief Procurement Officer 2024: Strategie di Resilienza per la Trasformazione del Settore Acquisti in un mercato che cambia verso la sostenibilità

Tavola Rotonda

  • Quali sono oggi le priorità del CPO nel 2024? 
  • Come è cambiato il rapporto tra CPO, CFO & IT con il rialzo dei prezzi? 
  • Cosa il CPO si aspetta dal Buyer nella fase di approvvigionamento delle materie prime? 
  • Come è possibile creare il giusto equilibrio tra tecnologia e human intelligence? 
  • Ai By opportunities: è solo in fase di test?  Quali sono le tecnologie abilitate?
10:00
SURVEY: ruolo e skill del CPO 2024?

Lancio della nuova survey sui partecipanti: 

  • Quali sono le soft skills che bisogna avere per governare un processo di acquisto? 
  • Quanto è importante avere una procura di acquisto speciale di acquisto da parte di un’azienda? 
  • Quanto è importante impostare un sistema Spend analysis nel procurement? 
  • Quale aspetto vi interessa di più nella formazione degli appalti pubblici e digitalizzazione? 
  • Cosa CFO/IT/DIRETTORE COMMERCIALE si aspettano dal CPO?  
  • Quanto è importante la tecnologia per il CPO? 
  • Inserirai nel processo di governance il piano di sostenibilità entro il 2024?
10:15
La soluzione innovativa di FinDynamic e American Express - I vantaggi del Dynamic Discounting con la comodità della Carta di Credito
10:35
L’ approccio Open Innovation nell’ E-procurement, quali vantaggi competitivi sul mercato ha prodotto e cosa produrrà?

Tavola rotonda

  • C’è un modo per uniformare le piattaforme per tutti vari stakeholder coinvolti?  
  • Interessa su che fronti anche il privato? 
  • Come influisce il dato nella scelta imprenditoriale?
  • Quali sono le decisioni strategiche che conducono all’adozione dell’intelligenza artificiale invece dell’intelligenza umana?
11:00
Networking Break
11:30
Nuovi modelli operativi di risk management per prevedere domanda/offerta, mitigare l’ imprevisto e mappare lo scoring fornitori

Panel

  • Rivedere le sinergie: Il CPO sempre più in sinergia con l’area finance e risk management per migliorare di rischio-rendimento 
12:00
Le Piattaforme pubbliche Step Change: un modo per garantire un processo di procurement più equo ed efficace?

Case Study

  • La digitalizzazione degli appalti pubblici perché rappresenta una grande opportunità per modernizzare i rapporti tra la pubblica amministrazione e il mercato? 
12:15
Sustainable Procurement & Supply Chain: Innovazione per l'Efficienza Operativa e la Sostenibilità con ServiceNow

Negli ultimi anni, poche funzioni aziendali hanno subito una pressione sistemica paragonabile alle funzioni di procurement e di supply chain.

Le aziende di tutto il mondo cercano di adottare pratiche più sostenibili per ridurre l’impatto ambientale e migliorare la responsabilità sociale, eppure la maggior parte degli operatori economici fa fatica a rispondere a questi sconvolgimenti a causa di modelli operativi consolidati, che dipendono in gran parte da attività e processi manuali, difficili da modificare e strettamente vincolati a sistemi e tecnologie consolidate da anni che è difficile far evolvere.

In questa sessione illustreremo come ServiceNow abilita, all’interno delle funzioni di Procurement e Supply Chain, un modello a piattaforma, offrendo l’agilità necessaria ad orchestrare ed unificare processi frammentati, abilitando un percorso di automazione e digitalizzazione che consenta la semplificazione delle operations, in modo tale da ottenere un vantaggio competitivo e consentendo alle organizzazioni di raggiungere costantemente i propri obiettivi di sostenibilità.

12:35
Procurement impact on the corporation

Case Study Internazionale

  • Transformation in the Indirect Procurement World
  • Supplier Relationship Management for commercial, performance and strategic benefits
12:55
Pianificazione strategica degli acquisti ed intelligenza artificiale: nuove sfide per il Procurement
  • Pianificazione acquisti: sfide e opportunità
  • Digital Master Plan
  • La Generative AI applicata al Digital Procurement
  • Use case e soluzioni modulari potenziate dalla Generative AI

 

13:15
Networking Lunch
14:20
La Supply Chain in un mercato che oscilla tra tensioni geopolitiche e carenza di materie prime: come è possibile migliorare la governance nei processi di acquisto?

Tavola Rotonda

  • Il ruolo delle piattaforme integrate per eliminare le spese impreviste e centralizzare i flussi dei dati 
  • Rafforzare il dialogo tra i buyer e i varie stakeholder coinvolti 
  • Il Digital Twin of the Customer (DToC) che impatto trasformativo avrà nella gestione del rischio della domanda? 
  • Come la tecnologia può supportare l’ introduzione della nuove normative in tematiche ESG?
15:00
Digital Purchasing - The Barilla Data to Value journey

Case Study

  • Unleashing the power of data to create business value
  • Purchasing Data Platform: from reporting to advanced analytics
15:15
Strategie di sustainability a confronto

Tavolo Interattivo

  • Tavolo 1:  Per redigere un piano di sostenibilità finanziaria efficace  che sinergia ci deve essere tra l’ ufficio acquisto , CFO e IT manager? 
  • Tavolo 2: Quali sono i nuovi paradigmi che il Cpo deve determinare per avviare una trasformazione digitale partendo dal piano di sostenibilità?  
  • Tavolo 3: Quali sono le difficoltà riscontrate nell’ applicare i criteri esg al raiting dei fornitori?  

 

16:35
Sustainable Procurement Strategy from USA: Addressing Scope 3 Emissions in the Value Chain

International case study

  1.  What impact on suppliers?
  2.  What are the risks and opportunities?
  3.  What are the environmental criteria in supplier selection processes and the related promotion of a corporate culture focused on sustainability?

 

16:55
Guida al Futuro: le prospettive per il Chief Procurement Officer e l'evoluzione dell'Ufficio Acquisti
17:20
iKN Awards: Sarai tu il BEST CPO dell’anno?

Awards

  • Hai sviluppato soluzioni innovative per il contenimento dei costi (ad esempio energetici)? 
  • Hai individuato sistemi innovativi per il reperimento delle materie prime? 
  • Hai sviluppato soluzioni di digitalizzazione di processi e acquisti? 
  • Hai sviluppato un piano di sostenibilità in linea per essere compliance ai rating esg?  
17:30
Chiusura dei lavori a cura di iKN

L'evoluzione dell'IT leadership nell’attuale contesto di incertezze e di nuove consapevolezzeInvitation Only

08:45
Registrazione dei Partecipanti
08:45
Welcome Coffee in sala
09:00
Apertura dei Lavori a cura del Chairman

Sessione a porte chiuse, solo su invito, per un numero ristretto di CIO a confronto sulle tematiche di leadership e organizzazione dell’IT oggi, investimenti e costi operativi, nuovi modelli di sourcing Green IT in un contesto fortemente interconnesso e volubile dato dallo sviluppo delle nuove tecnologie.

09:10
La leadership del CIO è davvero consolidata?

Survey

Per rispondere a questa domanda abbiamo raccolto e analizzato le risposte dei CIO in un sondaggio promosso da novembre 2023 a gennaio 2024 specifico su questi 4 topic:

 

  • Cosa manca per consolidare al 100% la leadership IT? 
  • Quali sono gli investimenti del CIO 2024? 
  • Quali sono i modelli di sourcing più efficienti?  
  • ESG e Green IT: come efficientare le operazioni IT per ridurre l’impatto ambientale? 
09:40
Continua il tuo Networking davanti ad un caffè in Area Expo

CIO 2024: driver dell’innovazione sostenibile per il BusinessSessione Plenaria

09:15
Welcome Coffee e Registrazione dei Partecipanti
09:50
Il CIO sta evolvendo da tecnico a stratega?

Tavola Rotonda

  • Come è evoluto il rapporto con il Business e con l’Innovation 
  • In che modo il CIO può oggi governare efficacemente la gestione dei costi e misurare
    l’ROI degli investimenti tecnologici? 
  • L’ecodesign delle soluzioni IT è il punto di partenza per ridurre l’impatto dei processi sull’ambiente? 
  • Quali KPI a supporto delle decisioni finali di investimento? 
10:25
Cloud Native Content Service Platform: nuove tecnologie a disposizione del CIO per la Digital Transformation nelle grandi aziende

In Event Workshop

  • Caratteristiche delle applicazioni Cloud Native e differenza con quelle Cloud Enabled
  • Orientamenti del mercato e trend di sviluppo delle applicazioni  moderne
  • Benefici che derivano da un’applicazione Cloud Native
  • Opportunità nel mondo delle applicazioni documentali
10:45
Enabling Digital Leaders for AI Age

Keynote Speaker

We are living in a digital era where technology is changing a amazingly fast pace.

The transformation leaders today require a very different skills to navigate this pace of change.

I will talk through the building blocks of the digital transformation journey and the relevant skills needs to land the change.

11:00
Networking Coffee

Automatizzare i processi di scambio dati tra stakeholdersBusiness Table a cura di Comarch

12:30
Automatizzare i processi di scambio dati tra stakeholders secondo standard internazionali e normative in continua evoluzione

Business Table

La digitalizzazione dei processi del ciclo ordine è legata alla complessità degli standard e normative che li regolano: i requisiti normativi e di standardizzazione sono in continua evoluzione, soprattutto per le aziende che operano a livello internazionale.  

Digitalizzare e dematerializzare lo scambio di dati tra partner commerciali comporta la gestione di una serie di processi complessi, ma interconnessi tra loro. Lasciare alcuni di questi processi scoperti, o non ottimizzarli, può avere un forte impatto operativo. 

In questa discussione, analizzeremo la radice dei processi non digitalizzati all’interno del ciclo dell’ordine, e valuteremo sforzi e benefici per allineare tutti i processi agli standard di efficienza tra cui:  

  • riduzione delle tempistiche di elaborazione dei flussi informativi 
  • riduzione degli errori di controllo/verifica manuale 
  • compliance tecnica (EDI/GDSN/ E-fattura) e legale/fiscale ai nuovi regolamenti emergenti (E-fattura) 

Parliamo di Dematerializzazione del processo: più efficienza a fronte di meno risorse uomo impiegate nella gestione dei processi 

Sponsor

comarch
13:30
Chiusura dei lavori

IT GOVERNANCE Governare la leva competitiva dell'IT per aumentare la qualità dei servizi e ridurne i costi

11:30
Apertura dei lavori a cura del Chairman
11:35
Garantire una governance IT efficace sulle nuove tecnologie e nuovi investimenti è possibile?

Tavola Rotonda 

  • L’open source accelera il digitale: in che modo i CIO possono sfruttare il suo vero valore?
  • Quali sono i nuovi obiettivi oltre alla business continuity e alla resilienza aziendale?
  • Scalabilità, controllo costi e agilità: quali sono le richieste al team IT?
12:00
FinOps per incrementare il valore degli ambienti ibridi e multicloud

Case Study

  • Ottimizza il rendimento sugli investimenti IT tramite l’automazione è davvero possibile?
  • Quanto è importante il concetto di real time?
  • IT, Finance e Business: è questo il nuovo paradigma?
12:10
Multi-Cloud & Hybrid Cloud VS Declouding: il cloud è irreversibile?

Tavola Rotonda

  • Perchè le aziende hanno sempre più bisogno di flessibilità e scalabilità?
  • Il Multi-Cloud rientra nei piani di investimento dell’IT dei prossimi 3 anni?
  • Costi, competenze e integrazione stanno realmente portando la necessità di decloud?
12:35
Quando Rischi e Costi del Cloud sono maggiori dei vantaggi: il caso di Net Insurance

Case Study

  • Quali sono i costi nascosti del cloud?
  • Quanto impatta il controllo dei livelli di sicurezza forniti dal cloud provider e dalle terze parti?
  • Come trattare i dati sensibili a seconda del posizionamento geografico?
12:45
Journey to Cloud

Speech

13:00
Quanto è importante oggi modernizzare le infrastrutture e le applicazioni?

Tavola Rotonda

  • La revisione delle applicazioni per renderle più performanti, fruibili e sicure è davvero necessario?
  • Dalla progettazione alla manutenzione: quanto è importante il ruolo del partner?
  • Come pianificare l’aggiornamento continuo e dinamico, senza impatti sull’operatività?
13:30
Networking Lunch
14:30
Apertura dei lavori a cura del Chairman
14:35
Democratizzazione dei dati: quale supporto IT per analytics condivisi?

Tavola Rotonda

15:10
AI Governance: a new target for Enterprise Data Governance

In Event Workshop

15:30
Il cloud evolve verso l’Edge computing?

Tavola Rotonda

  • Le competenze integrate di networking, computing e security consentono l’evoluzione dell’infrastruttura?
  •  L’Edge Computing è in grado di combinare la flessibilità e tempestività di sviluppo ed esecuzione degli applicativi?
  • L’evoluzione riguarda anche l’impatto sostenibile?
16:00
Il coraggio di essere disruptive: risolvere le questioni strategico culturali delle e nelle organizzazioni oggi

Workshop

Punto di partenza: il purpose e il significato del lavoro.

Si tratta del punto di vista dell’azienda; come essa sviluppa una visione condivisa, la realizza e la rinnova attraverso il pensiero creativo ed è correlata con un’alta probabilità che le persone trovino un senso o, meglio, un significato al proprio lavoro. Il Purpose promuove innovazioni significative e idee che vanno oltre la visione comune, sostiene il brand e può attrarre talenti coerenti e trattenerli sostiene il significato del lavoro individuale e collettivo con risultati di business più̀elevati nel lungo periodo.

L’obiettivo culturale da centrare è il modello dell’Organizzazione Positiva il cui perno è la felicità organizzativa. Come possiamo definirla, misurarla e generarla?

16:30
Chiusura dei Lavori della Sessione IT GOVERNANCE: i lavori proseguono nell'Expo Stage

GREEN IT & BUSINESS STRATEGY Garantire la sostenibilità e l’efficienza dei processi IT per dare valore al Business

11:30
Apertura dei lavori a cura del Chairman
11:35
Le tecnologie digitali possono supportare il processo della sostenibilità dell’IT?

Tavola Rotonda

  • Come misurare l’impatto dell’IT sull’ambiente? 
  • Dal trasporto allo smaltimento: quale campo di applicazione del Green IT? 
  • L’eco-design delle soluzioni IT si sta davvero sviluppando? 
12:00
4 Case Study a confronto: il Green IT per connettere il progresso tecnologico all'impatto ambientale

Panel

Case Study Cerba Healthcare

Dal paperless al serverless: il piano di sobrietà di Cerba Healthcare 

  • Iniziare con la riduzione della carta per arrivare alla digitalizzazione dei processi amministrativi e non solo
  • Semplificare e velocizzare la fruizione dei servizi online da parte degli utenti con un’architettura serverless
  • Ridurre la quantità dei rifiuti smaltiti con la mentalità “no-spreco

 

Case Study Bludigit

Sostenibilità digitale: il ruolo della tecnologia per gli obiettivi di Agenda 2030

  • Sostenibilità digitale sì o no
  • La Prassi UNI/PdR 147:2023 per misurare la sostenibilità dei progetti digitali di trasformazione
  • Il Design System per la governance interna dei progetti di trasformazione

 

Case Study Sportler

Data Center a impatto zero: i criteri di sostenibilità di Sportler verso l’Agenda 2030

  • L’uso di energia rinnovabile negli store e negli uffici
  • Flessibilità dell’architettura e dei software per rispondere alla velocità di cambiamento
  • L’obiettivo di +50% di offerta cliente sostenibile entro il 2030

 

Case Study Colisée Italia

Sensoristica IoT per efficientamento consumi: l’esperienza di Colisee dal monitoring ai report

  • Dalla fase 1 alla fase 2: PoC, installazione su n edifici e dashboard centralizzata
  • Customizzazione delle soluzioni per possibili necessità di reportistica e alerting
  • Integrazione dell’AI per il risparmio energetico
12:45
Il costo invisibile del digitale: l'IT può diventare sostenibile?

Keynote Speech

  • Creare consapevolezza del legame tra costi invisibili e impatto ambientale
  • Dalla riduzione della documentazione cartacea del 90% alla riduzione del traffico mail con allegati del 20%: l’obiettivo di flussi integrati e digitalizzati dell’80%
  • Bilanciare la necessità di innovazione con risorse finanziarie limitate
12:55
Da IT Analytics a AI Analytics: le decisioni sono più informate e integrate da Business e IT? 

Tavola Rotonda

13:40
Networking Lunch
14:45
Apertura dei lavori a cura del Chairman
14:50
Sustainability in Digital & Sustainability by Digital: il connubio per il successo di una strategia sostenibile

Keynote Speech

  • Come il connubio tra digitale e sostenibilità economica, sociale e ambientale determina il successo delle organizzazioni
  • Collegare la strategia agli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030
  • Quali tecnologie e soluzioni digitali possono contribuire a ridurre del 20% le emissioni globali entro il 2050
15:05
Architettura, infrastruttura e innovazione guidate dal business: come coniugare una maggiore efficienza operativa con la sostenibilità IT?

Tavola Rotonda

  • Perchè è importante allineare i servizi applicativi alla strategia aziendale di sostenibilità? 
  • L’IT sarà coinvolto solo nella fase di integrazione? 
  • Enterprise Architecture: come si declina la nuova disciplina strategica per la gestione della complessità delle architetture aziendali? 
15:35
IT, Business & ROI: quali dati per la misurazione del successo digitale?

Tavola Rotonda

  • Quanto è importante misurare l’impatto IT sulla sostenibilità?
  • Quali sono i KPI di transizione?
  • Perchè è così difficile trovare un linguaggio comune?
16:05
Lavorare nei sistemi informativi oggi: il giusto mix tra hard e soft skills

Workshop

Nel mondo del lavoro IT, l’importanza consolidata da parte delle hard skill è sempre più affiancata dalla consapevolezza del ruolo fondamentale delle soft skill. Ai Manager IT, ad esempio, vengono sempre più richieste competenze di Project Management, gestione delle risorse e doti comunicative, per via del ruolo strategico che ha assunto l’IT nel mondo del business.

Tra le soft skill più richieste ai professionisti in ambito IT sono presenti:

  • La comunicazione: probabilmente da sempre la soft skill più richiesta, la capacità di comunicare è fondamentale per l’efficacia dei processi.
  • Il team working rappresenta la capacità di lavorare in team, che oggi più che mai risulta molto importante come competenza strategica

In questo workshop presenteremo il modello di Ofman che coniuga strumenti efficaci per lo sviluppo e la personalizzazione della comunicazione e della costruzione di un power team. Secondo questo modello ogni persona, nella vita sia personale che lavorativa, è caratterizzata da alcune “qualità autentiche” che ne formano il nucleo, l’essenza.

Questo strumento è utilizzato come mezzo di consapevolezza per l’individuo del suo agire, sia da solo che all’interno di un team, in quanto:

  • permette di rilevare le caratteristiche peculiari del proprio agire
  • consente di identificare e prevenire possibili conflitti in un team
  • emerge la percezione del team stesso, sulla base della sue qualità autentiche.

Passiamo tanto tempo lavorando. Di solito lavoriamo sul contenuto del nostro lavoro, producendo, pianificando, analizzando e valutando.
Per essere veramente efficaci ed efficienti, dovremmo invece lavorare  quotidianamente e simultaneamente:

  • sul contenuto del nostro lavoro
  • su un clima di collaborazione favorevole al lavoro
  • su un atteggiamento personale adatto alla situazione”
16:30
Chiusura dei Lavori della Sessione GREEN IT & BUSINESS STRATEGY: i lavori proseguono nell'Expo Stage

Dalla trasformazione all'economia digitale: next step per il CIO, CISO e il Chief Digital Officer nell'era delle digital skillExpo Stage

16:30
Come implementare correttamente l'Intelligenza Artificiale in Azienda

L’adozione dell’intelligenza artificiale  sta diventando un percorso strategico per le aziende che mirano a innovare e ottimizzare i loro processi.

Tuttavia, nonostante il potenziale di trasformazione dell’AI, emergono anche nuove sfide in termini di sicurezza e governance. Questo intervento si propone una introduzione ad un percorso per l’implementazione sicura dell’intelligenza artificiale in azienda, facendo riferimento alla LLM AI Security & Governance Checklist e alla Top 10 per Large Language Model (LLM) Applications dell’OWASP.

 

16:45
New Enterprise 2030: quale evoluzione per il CIO, CISO e Chief Digital Officer?

Tavola Rotonda

17:10
Premiazione BEST Chief Information, Chief Security e Chief Digital Officer

IKN Awards

IKN, forte della sua esperienza pluriennale nella formazione e informazione del middle management, premia:

  • il BEST Chief Information Officer che si è contraddistinto per aver trasformato l’IT in modo innovativo e sostenibile, creando un vantaggio competitivo attraverso l’ottimizzazione dei costi e dei processi aziendali
  • il BEST Chief Information and Security Officer che si è distinto per leadership e strategie di Cybersecurity Defence
  • il BEST Chief Digital Officer che si è distinto per leadership e innovazione
17:15
Chiusura dei Lavori

L'importanza della figura del CISO per la salvaguardia e l’integrità del BusinessInvitation Only

09:00
Apertura dei lavori a cura del Chairman
09:10
L'importanza della figura del CISO per la salvaguardia e l’integrità del Business. Le problematiche che li tormentano

Invitation Only

Entro il 2025 il 25% dei CISO lascerà la cybersecurity. Come evitarlo?

  • Come consolidare l’importanza del ruolo del CISO nel Business?
  • Come il CISO può sopperire alla carenza di nuove e giovani risorse senza cadere vittima dell’over work?
  • Con chi deve rapportarsi il CISO per esprimere e presentare le sue idee progetto?
  • Come il CISO può trovare spazio nel Board e far sentire la propria voce?

Security4Business

09:30
Registrazione dei partecipanti
09:35
Cybersecurity & Cyber Assurance: stilare contratti e polizze cyber su misura per tutelare le centrali di produzione

Panel

  • Tipi di polizze messe a disposizione dalle assicurazioni per coprire le aziende da danni informatici, che l’assicurazione RCS non copre
  • Quali sono i rischi associati di un’azienda a seguito dell’esternalizzazione di servizi a terzi
  • L’evoluzione della polizza assicurativa: la soluzione embedded combinata tra servizio e prodotto 
  • ampliamento dell’esposizione al rischio che l’utilizzo inconsapevole degli utenti aziendali di strumenti di AI può generare
09:55
Dora e Nis2: il Terrore delle Sanzioni. Principi e requisiti Fondamentali per scongiurare il crollo del Business

Intervento Istituzionale

Le nuove norme NIS scuotono il settore con sanzioni pecuniarie raddoppiate e un allargamento del perimetro di conformità con importi che possono arrivare fino a 10 milioni di euro o il 2% del fatturato.

Il messaggio è chiaro: la sicurezza informatica non è mai stata così critica e costosa.

10:10
Sicurezza del cloud - dall'analisi tecnica alla conformità
10:25
Cybersecurity & 3rd Parties Risk Management: Cosa fa un attaccante che ti vuole attaccare? Attacca il tuo fornitore!

Tavola Rotonda

11:05
IntegrazioneIT & OT: nuove vulnerabilità? nuove soluzioni

In event Workshop Gyala

  • Sistemi legacy
  • Protezione della rete dagli attacchi interni e esterni
  • Obiettivo Resilienza e continuità operativa
11:25
Networking Break
11:55
The CISO’s call to Action: come sensibilizzare il Board nel coinvolgimento e nella valutazione dei progetti suggeriti dai CISO per garantire solidità alle aziende?

Tavola Rotonda

  • In che modo può essere coinvolto in modo più attivo nella valutazione dei progetti di cybersecurity?
  • Quali rischi o conseguenze potrebbero derivare dalla mancata attenzione al tema della sicurezza informatica da parte del management?
  • Quali sono le best practice per comunicare in modo efficace l’importanza della diffusione della cyber culture ai propri dipendenti?
  • Perché la vita di un CISO dura in media 36 mesi?
12:30
L’importanza di una collaborazione efficace tra Strategia e Operations in ambito CyberSecurity: l'esperienza di Prada
12:45
ChatGPT per la Difesa del Business: l’Intelligenza Artificiale per intercettare, analizzare e Prevenire le Minacce del dark web

Tavola Rotonda

  • È la chat GPT un alleato delle aziende o un supporto per potenziali minacce?
  • Come può essere affrontata la diffidenza e la cautela nei confronti della chat GPT?
  • Come può essere sfruttata l’AI in ambito Cyber per scovare potenziali minacce?
  • Come si può definire una governance chiara per l’uso della chat GPT? e come possono essere condivisi e diffusi i principi di utilizzo e conoscenza?
13:30
Networking Lunch
14:25
Riapertura dei lavori a cura del moderatore
14:25
The international Skill Shortage alarm and the important role of schools and technical colleges to avoid the “Fuga di Cybercervelli”

Keynote Speech

14:45
Come migliorare l'efficienza nella gestione delle terze parti: dalla due diligenze alla gestione del rischio

In Event Workshop

Scopri come puoi trasformare il tuo approccio alla gestione delle terze parti, al fine di proteggere ció che ad oggi ha grande valore e impatto per le organizzazioni: la fiducia. Partecipa per ascoltare le migliori pratiche e scoprire come OneTrust può essere il tuo partner ideale per ottimizzare il processo di gestione del rischio dei terzi

15:05
Il fattore umano come perimetro più esterno e pervasivo di più alto controllo

Case Study

15:15
Tavoli interattivi

Tavoli Interattivi

I firewall non hanno più senso e non bastano perché ormai è tutto così connesso che il dato è anche al di fuori del PC. Ogni persona è il firewall di sé stesso. Il 95% degli attacchi è dovuto a errori umani

Oggigiorno la sicurezza perimetrale è cambiata totalmente. A tal proposito c’è necessità di scoprire, sperimentare ed integrare dei nuovi tool a sostegno di quelli già presenti sul mercato

Tavolo 1 | La Threat Intelligence= sfruttare questo strumento per cercare e individuare l’indicatore di compromissione nel dark web e fermare ogni minaccia sul nascere

Tavolo 2 | EDR & MDR = implementare questi strumenti di Incident Response per aumentare la protezione del perimetro cibernetico di un’azienda

Tavolo 3 | Strumenti del Dark Web: utilizzare gli strumenti provenienti dal dark web per attaccare gli hacker con le loro stesse armi

Tavolo 4 | SOC= strutturare e costruire un centro di monitoraggio costante del business per il controllo e la verifica dei movimenti che si verificano nel Cloud

16:00
Come governare l’OT security per prevenire i cyberattacchi - tre industries a confronto

Tavola Rotonda

  • Autostrade per l’Italia su come strutturare un processo di governance uniforme ed efficace come risposta ai Cyberattacchi alle infrastrutture critiche e  telecontrollate
  • L’OT nell’ambito manifatturiero: le sfide del settore correlate ad una mancanza di regolamentazione per tutte le aziende non in perimetro NIS2.
  • La gestione dell’OT Security nell’industria dell’automotive: l’esperienza di Iveco Group
16:30
Crisi sanitaria: quali le soluzioni tecnologiche migliori per individuare le aree critiche e per garantire un’assistenza sanitaria affidabile e ininterrotta?

Intervista

15 min
  • Come sensibilizzare i dipendenti interni e tutti i collaboratori e fornitori esterni sull’importanza della sicurezza informatica, considerando che sono spesso il punto debole nella protezione dei dati?
  • Quali sono i benefici principali e le preoccupazioni legate alla migrazione dei sistemi critici e dei dati del sistema sanitario verso il cloud?
  • Nel momento in cui dei sistemi software si configurano come dispositivi medici, quali devono essere le procedure per la loro corretta implementazione?
16:40
Chiusura dei lavori: i lavori proseguono nell'Expo Stage

--> Area Expo

Dalla trasformazione all'economia digitale: next step per il CIO, CISO e il Chief Digital Officer nell'era delle digital skill

16:30
Come implementare correttamente l'Intelligenza Artificiale in Azienda

L’adozione dell’intelligenza artificiale  sta diventando un percorso strategico per le aziende che mirano a innovare e ottimizzare i loro processi.

Tuttavia, nonostante il potenziale di trasformazione dell’AI, emergono anche nuove sfide in termini di sicurezza e governance. Questo intervento si propone una introduzione ad un percorso per l’implementazione sicura dell’intelligenza artificiale in azienda, facendo riferimento alla LLM AI Security & Governance Checklist e alla Top 10 per Large Language Model (LLM) Applications dell’OWASP

16:45
New Enterprise 2030: quale evoluzione per il CIO, CISO e Chief Digital Officer?
17:10
Premiazione BEST Chief Information, Chief Security e Chief Digital Officer

IKN, forte della sua esperienza pluriennale nella formazione e informazione del middle management, premia:

  • il BEST Chief Information Officer che si è contraddistinto per aver trasformato l’IT in modo innovativsostenibile, creando un vantaggio competitivo attraverso l’ottimizzazione dei costi e dei processi aziendali
  • il BEST Chief Information and Security Officer che si è distinto per leadership e strategie di Cybersecurity Defence
  • il BEST Chief Digital Officer che si è distinto per leadership e innovazione
17:15
Chiusura dei Lavori

Trusted & Digital Identity

08:30
Registrazione dei partecipanti
09:00
Apertura dei lavori a cura di iKN e del Chairman
09:15
Interoperabilità dei servizi con EUDI Wallet: quali saranno tutti i possibili servizi per i cittadini e le imprese?

Intervento istituzionale

09:30
Il progetto pilota eIDAS di Intesa Sanpaolo: opportunità e spunti di attenzione per le imprese

Case Study

09:40
Revisione eIDAS e EUDIWalllet - stato dell’arte...

Case Study

09:55
La Blockchain per la gestione dell'identità digitale: verso una gestione decentralizzata per una rivelazione selettiva delle Informazioni

Case Study

10:05
Digital Identity: perché costruire meccanismi di Protezione dell'Identità digitale nel processo di profilazione dell’utente?

Tavola rotonda

  • È possibile bilanciare la necessità di offrire un’esperienza utente personalizzata con la protezione  dei dati?
  • È realistico educare i propri dipendenti e i clienti stessi sulla sicurezza dei dati e l’importanza della protezione dell’identità digitale?
  • Esempi che le aziende possono seguire per garantire che i dati dei clienti siano protetti in conformità con le leggi sulla privacy?
10:45
Guidare l'Innovazione Sostenibile attraverso i Trust Services, Il caso di Cerba Healthcare

Speech

11:00
eIDAS2 e Wallet: come potrà evolvere la customer experience e le opportunità per le aziende

Il nuovo regolamento eIDAS aprirà il mercato delle identità digitali agli ID wallet, avviando una vera e propria “digital revolution” per aziende e cittadini europei.

Come cambierà il modo di interagire con i servizi digitali? Quali gli impatti, i tempi e le opportunità per le aziende private europee?

11:15
Networking Break

Networking Break

11:45
Il ruolo della CIE nel progetto del Portafoglio Europeo Digitale per l’integrazione e l’omogeneizzazione del dato utente

Case Study

12:00
Decifrare gli schemi di frode: quali sono i migliori approcci per mitigare i rischi di frode identitaria e potenziare la fiducia degli utenti?

Tavola Rotonda

  • Gli aspetti chiave da analizzare quando si trattano schemi di frode al fine di contenere i rischi
  • Le best practice per proteggere le informazioni sensibili degli utenti, come le chiavi per l’home banking, da tentativi di replicazione o accesso non autorizzato?
  • In che modo la fiducia degli utenti può essere ripristinata dopo che sono stati vittime di frodi per non perdere la clientela?
12:50
Consapevolezza, formazione e sicurezza: la variabile umana nel rilevamento delle Frodi

Tavola Rotonda

  • Best Practice per garantire la sicurezza dei dati attraverso sensibilizzazione e test sui dipendenti
  • Nuove tendenze nelle metodologie di furto d’identità e come queste influenzano l’importanza dell’awareness
13:20
Networking Lunch
14:15
Riapertura dei lavori a cura del moderatore
14:20
Multifactor e biometric authentication: potenziare la sicurezza degli accessi per snellire e accelerare il processo di autenticazione dell’utente

Tavola Rotonda

  • Quali tipi di fattori vengono spesso combinati nell’MFA per garantire una maggiore   sicurezza?
  • Perché l’MFA è considerato più sicuro rispetto all’autenticazione a fattore singolo?
  • Quali sono le principali preoccupazioni in merito alla privacy e all’uso delle informazioni biometriche?
  • Quali precauzioni vengono adottate per proteggere i dati biometrici dagli accessi non autorizzati?
14:50
Cybersecurity e EUDI Wallet: su quali scenari concentrare le sfide alla sicurezza dei nostri dati

Intervento Istituzionale

15:00
Ispirati ad Agos: AI & Machine Learning nel processo di verifica del 25% in più di frodi per una sicurezza delle identità avanzata

Case Study

Agos ha sviluppato sistemi di Machine Learning, a partire dal 2018, basati su un algoritmo che gli permette di calcolare qual è la probabilità per i loro clienti di ricevere frodi.

 

15:15
La generative AI nei processi di sottoscrizione contratti da remoto

Speech

15:30
Le disuguaglianze tecnico-sociologiche tra nord e sud del mondo: l'impatto sul business secondo gruppo Kos

Case Study

Disuguaglianze Tecno-Sociologiche tra nord e sud del mondo: scopri le previsioni di Gruppo Kos sull’impatto Globale che l’AI Act avrà sulle identità digitali e sul business

Case study sullo sviluppo di tecnologie AI: le differenze di come quest’ultima viene utilizzata nel Nord e nel Sud del mondo e le previsioni di come questo aspetto cambierà con l’uscita dell’AI Act

15:45
Banca Aidexa trasforma l'Autenticazione con SPID e CIE: velocità e semplificazione per una rivoluzione nell'apertura dei prodotti in soli 10 minuti!

Case Study

Banca Aidexa Trasforma l’Autenticazione con SPID e CIE: Velocità e Semplificazione per una Rivoluzione nell’Apertura dei Prodotti in soli 10 minuti!

Con l’autenticazione attraverso Spid è possibile velocizzare il processo di apertura del prodotto in 10/15 minuti sui 30 minuti impiegati prima di implementare Spid con il beneficio del risparmio sui costi e l’opportunità di liberare risorse da attività a basso valore aggiunto

16:00
Boiron abbraccia la trasformazione digitale: firma digitale a distanza e un futuro senza spreco di carta

Case Study

Con la trasformazione digitale, Boiron ha digitalizzato tutti i processi, tra cui quello della firma digitale dei documenti. così è possibile emettere una firma a distanza, senza il continuo scambio di pec e soprattutto contribuendo al tema della sostenibilità risparmiando sull’eccessivo spreco di carta.

Questo permette di avere tutto nell’archivio e quindi di aver un maggior controllo della documentazione aziendale.

16:45
Chiusura dei lavori: i lavori continuano nell'Expo Stage

Tavola rotonda

Dalla trasformazione all'economia digitale: next step per il CIO, CISO e il Chief Digital Officer nell'era delle digital skill

16:30
Come implementare correttamente l'Intelligenza Artificiale in Azienda

L’adozione dell’intelligenza artificiale  sta diventando un percorso strategico per le aziende che mirano a innovare e ottimizzare i loro processi.

Tuttavia, nonostante il potenziale di trasformazione dell’AI, emergono anche nuove sfide in termini di sicurezza e governance. Questo intervento si propone una introduzione ad un percorso per l’implementazione sicura dell’intelligenza artificiale in azienda, facendo riferimento alla LLM AI Security & Governance Checklist e alla Top 10 per Large Language Model (LLM) Applications dell’OWASP

16:45
New Enterprise 2030: quale evoluzione per il CIO, CISO e Chief Digital Officer?
17:10
Premiazione BEST Chief Information, Chief Security e Chief Digital Officer

IKN, forte della sua esperienza pluriennale nella formazione e informazione del middle management, premia:

  • il BEST Chief Information Officer che si è contraddistinto per aver trasformato l’IT in modo innovativsostenibile, creando un vantaggio competitivo attraverso l’ottimizzazione dei costi e dei processi aziendali
  • il BEST Chief Information and Security Officer che si è distinto per leadership e strategie di Cybersecurity Defence
  • il BEST Chief Digital Officer che si è distinto per leadership e innovazione
17:15
Chiusura dei Lavori

Invitation Only Fashion - Mattino

09:00
Accredito
09:10
Iniziamo i lavori davanti a un caffè e incontriamo i Fashion Leader che ascolterai e con i quali ti confronterai

Conosciamoci davanti a un caffè e incontriamo i Fashion Leader che ascolterai e con i quali ti confronterai.

09:35
Apertura dei lavori da parte di iKN
09:40
charles: la rivoluzione WhatsApp per il tuo business

Speech

  • È il momento di scoprire come charles e il WhatsApp Marketing stanno ribaltando le regole del gioco nel mondo del retail, offrendo uno strumento che attira, segmenta, coinvolge, monitora e guadagna clienti in modo automatico, strategico e trasformando le conversazioni in acquisti veloci e sicuri.
09:45
Brand e Maturità Digitale: come accompagnare le aziende nel loro percorso di accelerazione del business online

Speech

  • Come FiloBlu grazie all’expertise strategica, tecnologica e organizzativa può supportare lo sviluppo del business online delle aziende, costruendo progetti custom-made basati su servizi integrati in ambito Strategy, Digital Retail, Marketplace, Customer Care e Marketing, favorendone così una crescita duratura e sostenibile.
09:50
New technologies for empowering retail teams, strategy and customer proposition

Speech

  • Scopri come amplificare la capacità dei team nel mondo del lusso e della moda grazie alla piattaforma RETLAY, una creazione di MediaEngine
  • Vieni a conoscere Styling Tool, altro prodotto di MediaEngine: fai un salto qualitativo nel visual merchandising con l’AI e automatizza il processo di composizione dei look

 

10:00
L'equilibrio perfetto: perché WhatsApp è uno strumento fondamentale per il tuo marketing mix

Case Study

  • Unisciti al Sales Lead Italia di charles, Leandro Ligetta, che spiegherà perché è urgente che i retailers devono aggiungere WhatsApp al proprio marketing mix. Scopri come questa scelta può rivoluzionare la tua customer journey (off- e online).

 

10:10
Analizziamo progetti di AI: come trarre vantaggio dalla GenAI e come ottimizzare il replanishment per maggiori guadagni

Case Studies

  • Come Pinko  ha implementato un suggestion  replanishpment continuativo per portare il prodotto giusto nel posto giusto su 290 negozi in Italia ottimizzando costi e tempistiche
  • Ottimizzare le descrizioni di prodotto in cataloghi numerosi e con prezzi medio-bassi: come Miriade ha applicato la Generative AI per guadagnare tempo e riallocare il potenziale

 

10:35
Sveliamo tutti i segreti dei progetti presentati nella sessione precedente per capire cosa puoi applicare alla tua azienda

Q&A session

10:40
Scegli tra i 3 argomenti quello su cui vuoi confrontarti e fare domande dirette

Round Table Discussion

Unisciti ai 10 Digital Innovation Leader per valutare rischi, opportunità e costi delle diverse soluzioni adottate

 

RTD 1 – Size and fitting recommendation: è davvero una soluzione per ridurre i resi?

Andrea Arcangeli, Digital Director di Teddy, racconta i risultati ottenuti con strumenti di size and fitting reccomendation rispetto a quelli auspicati nella riduzione dei resi e apreil dialogo

  • Quali soluzioni e tecnologie sono attualmente le più accessibili ed efficaci? 
  • Quali sono i vantaggi in termini di conversione? Esistono soluzioni con un’effettiva incidenza nel ridurre i resi?
  • Resta uno strumento per migliorare la CX online?

 

RTD 2 – Generative AI: quali applicazioni concrete per ridurre i tempi e i costi del visual merchandising e delle descrizioni di prodotto?   

Davide Basile, Chief Marketing & Digital Officer di Miriade, Leandro Ligetta, Sales Lead di charles, e Luca De Carli, Ceo e Co-Founder di MediaEngine, presentano i progetti di Gen AI e guidano la discussione

  • Ottimizzare le descrizioni di prodotto in cataloghi numerosi e con prezzi medio-bassi: come applicare la Generative AI per guadagnare tempo e riallocare il potenziale?
  • Come ottenere una vetrina di successo grazie alla Generative AI: quali sono i casi in cui sono stati creati display di vetrina più efficaci?
  • Quali casi hanno ottenuto benefici da questa tecnologia sui copy per i Social Media? 

 

RTD 3 –Employee Experience

Andrea Forni, Global IT & Digital Director di Wolford, Daniele Stella, CIO di Slowear e Jacopo Furla, Founder di MediaEngine condividono i propri case e avviano il dibattito.

  • Quali piattaforme per assistere il personale nella vendita grazie alla conoscenza del cliente e del reale assortimento in store e online? Applicazione dei programmi di Clienteling  
11:40
Sostenibilità nell'Era Digitale: scopriamo come ridurre la Digital Footprint aziendale per un futuro eco-responsabile

Case Studies

  • Qual è l’inquinamento effettivo prodotto dai siti web delle aziende?
  • Piattaforma e codice Ecommerce più sostenibili in Paul & Shark: come l’IT può sostenere l’azienda in un processo di transizione green
  • Vantaggi e step operativi per un approccio digitale sostenibile: l’esperienza di DwayofThinking, main client Oberalp
  • Come sensibilizzare il cliente finale e far percepire il valore dell’investimento?
12:00
- complessità + ottimizzazione = capacità di governare gli scenari più complessi per una crescita organica, rapida e mirata sui Marketplace

Case Study

  • Come FiloBlu supporta i brand nell’approccio ai canali marketplace, partendo dalla definizione di una strategia omnicanale e sostenibile per passare dalla gestione delle operations, del catalogo, dei processi logistici e dell’infrastruttura tecnologica per incrementare le performance di business
12:10
Sveliamo tutti i segreti dei progetti presentati nella sessione precedente per capire cosa puoi applicare alla tua azienda

Q&A Session

12:15
Scegli tra i 3 argomenti quello su cui vuoi confrontarti e fare domande dirette

Round Table Discussion

Unisciti ai 10 Digital Innovation Leader per valutare rischi, opportunità e costi delle diverse soluzioni adottate

 

RTD 4 – Employee Experience

Leonardo Raineri, Innovation Manager di Miroglio, e Luca De Carli, Ceo e Co-Founder di MediaEngine,  invitano i Digital Innovation Leader a condividere la propria esperienza

  • Come introdurre nuovi KPI e device digitali per supportare le operations in store e migliorare le vendite? Da Customer centricity a Employee centricity: l’importanza di considerare il personale di vendita come soggetto centrale in tutte le operazioni Retail

 

RTD 5  – È possibile migliorare il posizionamento e salvaguardare le marginalità nei Marketplace? 

Andrea Dell’Olio, Digital Marketplace Manager di Boggi, Alessandro Carboni, CDO di Santoni, e Claudio Amoruso, Chief Sales Officer di FiloBlu, presentano le soluzioni aziendali e guidano nelle risposte ai diversi quesiti  

  • Alti costi logistici e di piattaforma dei Marketplace: come salvaguardare le marginalità e rimanere competitivi grazie agli Analytics e all’AI? 
  • Come utilizzare i marketplace per colpire un target specifico irraggiungibile attraverso canali proprietari?
  • Quali strategie di marketing sono efficaci per mantenere la velocità del prodotto sul mercato e migliorare le vendite?
  • Quali step operativi per legare il proprio Ecommerce al Marketplace: come superare le difficoltà tecniche iniziali e l’assenza di connettori? 

 

 RDT 6  – Live Stream Shopping

Marco Ottolini, CTO di Eligo Milano, racconta come gestire la piattaforma di Live Stream Shopping dal punto di vista tecnico e operativo

  • Come integrare il live stream shopping one to one nel proprio modello di business e renderlo un canale profittevole?

 

13:15
Consegniamo il premio al Best Digital Innovation Leader Fashion | A cura di Retlay

Awards

Festeggiamo il Best Digital Innovation Leader Fashion, scopri se sei tu!

13:30
Networking Lunch

Continuiamo il confronto a pranzo insieme!

Invitation Only Grocery & Food - Pomeriggio

13:55
Accredito
14:00
Iniziamo i lavori davanti a un caffè e incontriamo i Grocery & Food Leader che ascolterai e con i quali ti confronterai
14:25
Apertura dei lavori da parte di iKN
14:30
Local Search per il settore Grocery e Food: come è evoluta la SEO in EMEA negli ultimi anni

Speech

  • Yext presenta i risultati dell’analisi su clienti europei del Grocery & Food con trend ed evidenze di business: scopri quali sono i più importanti canali di ricerca online e quali sono gli intenti di ricerca più comuni
14:45
Analizziamo i progetti di Customer Data Platform per un piano promozionale personalizzato che fidelizza il cliente

Case Studies

  • EcorNaturaSì: cosa ci ha spinto ad adottare una soluzione CDP per gli E-Commerce e quali sono gli obiettivi che ci attendiamo nel tempo.
  • Come Barilla garantisce un’unica governance nella fase di collection del dato per arricchire il Customer Journey in CDP mediante un approccio omnichannel.
  • Massimizzare il potenziale della CDP nell’eCommerce: la strategia di Venchi dalla progettazione dei prodotti alle promozioni di successo.
  • Centralizzare l’iscrizione dell’utente per andare verso un profilo unico: come ottenere la Single Customer View integrando i touch-point omnicanali .
15:15
Sveliamo tutti i segreti dei progetti presentati nella sessione precedente per capire cosa puoi applicare alla tua azienda

Q&A session

15:25
Scegli tra i 3 argomenti quello su cui vuoi confrontarti e fare domande dirette

Round Table Discussion

Unisciti ai 10 Digital Innovation Leader per valutare rischi, opportunità e costi delle diverse soluzioni adottate

 

RTD 7 – CX in store più dinamica e interattiva: è possibile innovare il rapporto con la clientela? 

Con Gian Maria Gentile, direttore di EasyCoop.com, scopriamo la soluzione sviluppata dall’azienda e apriamo la discussione  

  • Quali sono gli strumenti per un’esperienza digitale in store che dia supporto maggiore al cliente? 
  • Soluzioni di Gamification improntate all’utilità possono entrare nella routine del fare la spesa? 
  • Quali soluzioni possono essere applicate in un journey omnicanale tra store e online? 

 

RDT 8 – Come abilitare il Marketing ad agire sugli Analytics?  

Con Eva Gallocchio, Chief Ecommerce, CRM & Customer Officer di Illycaffè, e Filippo Fioruzzi, Director Enterprise di Yext, affrontiamo la linea adottata dalle aziende e iniziamo il confronto

  • Come rafforzare la business proposition sul consumatore e comunicare i valori chiave del brand attraverso il canale digitale diretto?
  • Quali sono gli investimenti efficaci sui consumatori e da dove partire per implementare progetti di automation e AI?
  • Dove iniziano e finiscono le responsabilità di IT e Marketing? Quali sono i ruoli tra i dipartimenti per efficientare i risultati? 

 

RDT 9 – Retail Media per una comunicazione più efficace

Con Federico Sansone, Digital Marketing Manager di Gruppo VéGé, scopriamo le prospettive di sviluppo del Retail Media e diamo inizio al dibattito

  • Come ottimizzare lo spazio dei canali di comunicazione proprietari senza affossare il consumatore sotto troppe offerte?
  • Come fornire all’industria un canale unico più profittevole rispetto a quelli tradizionali?

 

16:25
Scopriamo come ottimizzare allocation e refreshment partendo da un nuovo storico Post Covid grazie ai vantaggi dell'AI

Case Study

  • Come sapere quanto e cosa mettere in offerta per annullare sprechi e errori: l’AI di Conad Centro Nord per prevedere ciò che il cliente desidera, pianificare gli assortimenti e guadagnare vantaggio competitivo
  • Come avere informazioni chiave on time: captare i segnali deboli delle mutazioni sistemiche e unire dati univoci sulla clientela grazie all’AI
  • Quali sono le tempistiche per avere corretti calcoli predittivi che impattino su allocation e refreshment? 
16:40
Approfondiamo come Carrefour applica concretamente AI e Generative AI per migliorare la Customer Experience

Case Study

  • Quali sono i progetti di Carrefour e quali sono i risultati in termini di conversione?
  • Come utilizzare concretamente la Generative AI nella GDO per offrire una migliore CX?
  • Quali strade aprono progetti innovativi di Generative AI rivolti a migliorare l’esperienza del cliente?

 

16:55
Consegniamo il premio al Best Digital Innovation Leader Grocery & Food | A cura di Yext

Awards

Festeggiamo il Best Digital Innovation Leader Grocery&Food, scopri se sei tu!

17:10
Networking Cocktail

Continuiamo il confronto al cocktail insieme!

Payments

09:00
Registrazione dei partecipanti
09:15
Apertura lavori a cura di iKN 
09:20
Dati e tendenze dei pagamenti digitali in Italia: scopri i risultati della survey condotta da IKN e Supernovae Labs

Keynote Panel

  • Aspettative della crescita dei pagamenti digitali nei punti vendita fisici e online
  • Differenziazione nell’adozione dei pagamenti digitali tra nord e sud e piccoli e grandi centri urbani
  • Fattori determinanti per alimentare la crescita dei pagamenti digitali e obiettivi di player finanziari e retailer
  • Percezione di BNPL e soluzioni Paytech per migliorare la Customer Experience
09:50
Come velocizzare il cash flow, armonizzare l’offerta e aumentare l’appeal dei pagamenti digitali?

Tavola Rotonda

  • Come risparmiare sulle commissioni per velocizzare il cash flow e migliorare la disponibilità di impresa?
  • Come incentivare pagamenti con App, wearable e mobile nei punti di vendita fisici? E sull’eCommerce?
  • Quali tecnologie supportano l’integrazione e l’armonizzazione di soluzioni digitali nei sistemi di cassa? 
  • Come efficientare la classificazione, la riconciliazione e il controllo di incassi diversificati? 
10:30
Tecnologie a confronto: come la biometria qualifica e migliora le performance di vendita, il caso di Aua

Intervista

  • Sistemi e modalità di pagamento migliorano davvero il CR di un eCommerce?
  • Tecnologie e strategie utili per accorciare la customer journey: strumenti a confronto
  • Riconoscimento biometrico e acquisto in due click: misurare l’impatto delle vendite

 

10:45
Metodologie di pagamento a servizio dei clienti: il caso bofrost* Italia

Case Study

  • Adattare l’offerta dei servizi di pagamento alle tendenze dei diversi Paesi: acquisti ricorrenti 
  • Gestire le procedure amministrative e di Compliance 
  • Velocizzare la gestione burocratica in massima sicurezza 
  • Adottare un approccio sartoriale per offrire un servizio adatto alle diverse esigenze  
11:00
Networking Break 
11:30
Ripresa lavori
11:35
Come migliorare la CX e la gestione dei pagamenti digitali attraverso la finanza integrata?

Tavola Rotonda

  • Quali innovazioni permettono di raggiungere il punto di equilibrio tra la soddisfazione clienti e una riconciliazione semplice e sicura?
  • Come traghettare il tema della sostenibilità nella gestione dei pagamenti digitali?

 

12:00
EUDI wallet, SPID e CIE: l’identità integrata può promuovere lo sviluppo dei pagamenti digitali?

Tavola Rotonda

  • Come integrare il wallet europeo con i sistemi digitali italiani per contrastare le frodi? 
  • Come bilanciare privacy e trasparenza nel processo di autorizzazione del pagamento?
12:25
Gli ultimi aggiornamenti legislativi su PSD3, PSR1 e FIDA e l'impatto sulla gestione e competizione del dato

Intervento

12:35
FIDA, PSD3 e PSR1: come cambia la gestione del dato, la personalizzazione dei servizi e la relazione con Open ed Embedded Finance?

Tavola Rotonda

  • Quali sono gli aspetti più impattanti del FIDA e cosa cambierà per via della regolamentazione?
  • Quali sono le opportunità di business generate per banche e possibili nuovi player?
  • Quali gli impatti sulla gestione del dato e quali le opportunità di monetizzazione?
  • Chi sarà il titolare del dato e come cambia la relazione con Embedded ed Open Finance?
  • Come rendere i dati appetibili per migliorare la personalizzazione e generare opportunità di business con la GenAI?
13:00
Networking Lunch 
14:10
Ripresa lavori
14:15
Come cambierà il BNPL con la nuova direttiva Consumer Directive II?

Intervista

  • Qual è stata l’esperienza di CA Auto Bank nell’ambito del BNPL?
  • Quali saranno gli impatti della Consumer Directive II sul fenomeno del BNPL?
  • Quali sono le prospettive per il meccanismo del BNPL, soprattutto nel settore dell’automotive?
14:35
BNPL: come migliorare la valutazione del rischio, garantire la sostenibilità finanziaria e contrastare le frodi?

Tavola Rotonda

  • Come si sono evoluti i pagamenti rispetto al ruolo originale con BNPL e finanziamenti?
  • Quanto incidono oggi BNPL e POS financing sull’offerta di pagamento?
  • Quali sono le strategie, i vantaggi e le criticità nella diversificazione del numero di rate tra i vari Paesi? Perché in America si usano 4 rate e non 3?
  • Come aumentare la sicurezza in fase di sottoscrizione e mantenere una UX agile e veloce?
  • Come efficientare l’analisi dei dati per migliorare la valutazione del rischio ed evitare impatti negativi sulla capacità di rimborso?
  • Può facilitare l’inclusione finanziaria o alimentare la spirale del debito? 
15:05
CA Auto Pay/Instant Car: la piattaforma di pagamento universale per l’automotive

Case Study

  • Creare una piattaforma di pagamento capace di coprire a 360° tutte le esigenze dell’automotive
  • Quali le aree funzionali e le peculiarità architetturali
  • Applicazione e use case: dilazione BNPL intervento officina, rental “da 1 minuto a tutta la vita”, acquisto/finanziamento auto istantaneo
15:20
Ringenerare il pianeta pagamento dopo pagamento

Case Study

  • Integrare la sostenibilità nel proprio business model
  • Creare un ecositema di pagamenti rigenerativi grazie all’embedded finance
15:35
Preparati a partecipare ai tavoli interattivi!

Scopri l'attività

Un momento di confronto aperto e interattivo tra relatori e partecipanti volto ad agevolare la condivisione di esperienze e riflessioni. Il confronto di circa un’ora ha luogo in un’unica sala, per ogni area tematica saranno predisposti tre tavoli per agevolare il confronto tra una decina di partecipanti per ciascuno.

 

Il confronto si articola in tre momenti:  

 

STEP 1 – Cinque minuti di apertura a cura dei facilitatori: vengono evidenziati i temi trattati nei singoli tavoli con overview sulle tematiche trattate. 

 

STEP 2 – Avvio del dibattito ai tavoli: i facilitatori di ciascun tavolo avviano la discussione e coinvolgono i partecipanti per un confronto interattivo. Il ruolo dei facilitatori è quello di moderare la discussione, tenere i tempi, prendere nota degli spunti emersi. Il tempo a disposizione per il confronto interno a ciascun tavolo tematico è di circa un’ora.  

 

STEP 3 – Restituzione finale: un facilitatore per tavolo prenderà la parola condividendo con l’intera sala i temi emersi dal confronto emerso all’interno del proprio tavolo. Ciascun tavolo ha a disposizione massimo 5 minuti per la restituzione.

15:35
Tavoli Interattivi Retail

Scopri i temi del dibattito

Velocizzare il checkout favorire i pagamenti in mobilità per acquisire nuovi clienti in fase di pagamento

 

  • Come possono i pagamenti innovativi facilitare la vita di clienti e merchant? Cosa fare per aumentarne l’adozione? 
  • Come superare gli ostacoli all’integrazione di un’ampia offerta di pagamenti digitali nei sistemi di cassa?  
  • Quali metodi riescono a innovare il processo di acquisto e il journey del cliente? 
  • Come migliorare l’integrazione dei sistemi digitali per ridurre il tempo di attesa al checkout in negozio? 
  • Come acquisire nuovi clienti in fase di pagamento?
  • Quali tool supportano i pagamenti in mobilità? 
  • Come superare la barriera delle commissioni e andare oltre i pagamenti in carta di credito?